Portento, privilegio del mago divinatore, come usarlo

Specchio specchio delle mie brame“, questo mago divinatore è un portento!

Se avete sfogliato la classe del mago ed in particolare la scuola magica di divinazione, avete già capito a cosa mi sto riferendo. Il mago divinatore ha un solo è potentissimo privilegio di classe utile: “Portento“.
Analizziamo assieme cosa dice il manuale:

Dopo aver completato un riposo lungo, il mago tira 2d20 e annota i risultati.
Potrà sostituire un qualsiasi Tiro per colpire, Tiro salvezza o Prova di caratteristica effettuata da lui o da una creatura che egli sia in grado di vedere con uno di quei risultati.
Deve scegliere di farlo prima di effettuare il tiro e può sostituire un tiro in questo modo soltanto una volta per turno.
Ogni tiro di preveggenza può essere utilizzato una sola volta.
Quando il mago completa un riposo lungo, perde ogni eventuale tiro di preveggenza inutilizzato.

PHB pag 86

Perché “portento” è potente

Questa capacità di preveggenza è lo spauracchio di molti master poiché un mago che ne fa uso oculato, è in grado di annichilire anche la più potente delle creature.

Ad esempio se il risultato che potete utilizzare è un 1 naturale (o numero basso a vostro piacere), lo potrete usare per modificare il tiro dei dadi dei TS dei vostri nemici.
Provatelo per modificare il TS di uno Charme o un Blocca persone mentre siete di basso livello.
Utilizzatelo con una Regressione mentale, una Metamorfosi, o una Disintegrazione se siete di alto livello.

Sono davvero pochi i nemici in grado di contrastare questa vostra capacità di preveggenza. Saprete utilizzarla con intelligenza?

Analisi della capacità magica

Proverò ora ad analizzare e spiegare il suo utilizzo, anche utilizzando alcuni tweet di Sage Advice.

utilizzo di Portento

1- Dopo aver completato un riposo lungo

Dopo aver completato un riposo lungo, il mago tira 2d20 e annota i risultati.

Ad alcuni può venire il seguente dubbio:
Il mago può preparare gli incantesimi tenendo conto del risultato dei tiri di Portento oppure la preparazione degli incantesimi avviene prima del tiro dei dadi di Portento?

Per preparare nuovi incantesimi il mago deve impiegare 1 minuto per livello per incantesimo. La preparazione non è automatica, è una scelta. Infatti il mago può decidere anche di mantenere gli incantesimi memorizzati il giorno prima.
Di conseguenza è mia opinione che il risultato dei tiri di Portento avvenga prima della preparazione degli incantesimi.

Il mago può tenere il tiro dei dadi effettuati il giorno prima?

NO se effettua un riposo lungo, SI se non riposa! Nella frase finale: “Quando il mago completa un riposo lungo, perde ogni eventuale tiro di preveggenza inutilizzato“.

2- Prima di effettuare il tiro

Dato che Portento va ad influenzare il risultato di un tiro, va utilizzato prima del tiro del dado.

3- Solo il risultato del tiro e non della prova

Portento influenza solo il risultato del dado, non il risultato finale del check, TxC o TS. Al risultato del dado va aggiunto l’eventuale modificatore.
A questo proposito c’è il Tweet chiarificatore.

4- Vantaggio e svantaggio con portento

Come descritto in questo tweet di Jeremy Crawford, Portento influenza il risultato del tiro del dado, compreso lo svantaggio o il vantaggio. Quindi se avete svantaggio al TS e scegliete usare il vostro “18” ottenuto con “portento”, quello sarà il risultato del tiro. Non dovrete tirare due dadi e scegliere il peggiore. Usando portento il risultato sarà “18”.

5- Portento si può applicare al tiro dell’iniziativa?

Sì. Portento si applica a TS, TxC e prove di caratteristica. Il tiro di iniziativa è una prova di caratteristica e di conseguenza è influenzabile da Portento.
Ecco il Tweet di Jeremy Crawford chiarificatore.

6- Si può applicare ai TS contro la morte?

Certamente, si può applicare come descritto da Jeremy Crawford. I TS contro la morte sono TS e di conseguenza si applica.

7- Se il mago “non vede” può applicarlo solo a se stesso

Il mago per applicare Portento deve vedere il proprio bersaglio. Se non vede l’alleato o il nemico, gli rimane solo se stesso.
Questo è il più grande “limite” di questa capacità magica.

Il mago non può usare portento su soggetti “terzi” nei seguenti casi:

  • Se il mago è accecato o bendato e non possiede altri mezzi visivi;
  • Quando il mago è circondato da oscurità magica o naturale e non è in quando di vedere con altre forme;
  • All’interno di una nube di nebbia che limita la sua visibilità;
  • Se il bersaglio su cui applicare portento è nascosto o invisibile.

Pongo la seguente questione legata alla visibilità: il mago può usare Portento attraverso gli occhi del proprio famiglio? Secondo me sì.
E può usarlo attraverso un incantesimo Scrutare? Non sembrano esserci limitazioni legate alla distanza, quindi direi di sì.

8- Può sostituire un tiro soltanto una volta per turno

Attenzione, parla di turno e non di round. Il round è la somma dei turni di ogni giocatore e creatura/eventi.
Ciò significa, a mio modo di vedere, niente applicazioni simultanee.

Ad esempio se il mago lancia nel suo turno una magia che ha effetto su più creature nemiche (palla di fuoco), può influenzare il TS di una sola creatura.
Se il mago ha due “20” da dare al guerriero che può compiere 2 attacchi a turno, darà al guerriero nel turno del guerriero, uno solo dei due tiri critici.

Come gestire più effetti di “Portento”

mago divinatore con portento

Se più maghi divinatori utilizzano Portento sulla stessa creatura, per esempio per modificare il risultato di un TS, quale viene applicato? Ci corre in aiuto un Tweet che fa riferimento alla Xanathar’s Guide To EveryThing.
A pagina 77 troviamo il paragrafo Simultaneous Effects.

If two or more things happen at the same time on a character or monster’s turn, the person at the game table—whether player or l DM—who controls that creature decides the order in which those things happen.

Xanathar’s Guide To EveryThing, pag. 77

Il giocatore deciderà per gli effetti che si applicano al suo PG, il DM per gli effetti che si applicano ai nemici/mostri.

Portento e il talento Fortunato (Lucky), chi vince?

Il talento Fortunato permette di tirare un d20 aggiuntivo quando si effettua un TS, un TxC o una Prova caratteristica. Questo tiro Fortunato può essere utilizzato dopo aver visto il tiro del dado precedente.

Dato che Portento influenza il tiro del dado anche in presenza di Vantaggio/Svantaggio, è nata un pò di confusione a riguardo all’utilizzo di questo privilegio ed altri privilegi/talenti analoghi.

In sintesi i giocatori si chiedono: Portento oltre a modificare il tiro di dado originale (normale o con vantaggio/svantaggio) influenza ed include anche il risultato di “fortunato”?

NO! “Fortunato” è un’opzione aggiuntiva che può essere applicata dopo aver visto il risultato del dado. Quel risultato del dado può essere conseguenza di un tiro normale (anche con vant/svant) o modificato da Portento.

Posso utilizzare Portento sul dado concesso dal talento “Fortunato”?

SI! Attenzione però, ricordatevi che potete applicare i tiri di Portento solo una volta a turno. Quindi per applicare un tiro di Portento al tiro del dado concesso dal talento “Fortunato”, non dovete aver utilizzato Portento al tiro effettuato nello stesso turno che il giocatore desidera cambiare con “Fortunato”.
Cervellotico come ragionamento?!? 😀

Il privilegio del Guerriero “indomito” contro Portento

Analogamente a quanto discusso nel paragrafo precedente, ecco un altro caso che genera confusione.
Indomito è un privilegio di classe del Guerriero che permette di ripetere un TS fallito.

Il mago divinatore con Portento può influenzare il risultato del “TS originale” o il risultato del “TS effettuato con Indomito”, ma non tutti e due assieme con lo stesso tiro di Portento, ne con due risultati di Portento (uno a turno, ricordate?) .

Portento e TS leggendari

Anche questo è un caso che può porre qualche dubbio.
Alcune creature possiedono dei TS leggendari. Possiedono tot utilizzi al giorno e sono in grado di modificare un “TS fallito” in “TS passato”.
Ci corre in aiuto un Tweet di Jeremy Crawford.
Il mago divinatore può utilizzare uno dei suoi tiri di Portento per far fallire il TS al mostro, ma il TS leggendario delle creatura, gli permetterà di avere lo stesso successo.

Privilegio razziale Fortunato degli halfling contro Portento

L'halfling è un buon lottatore?

Questo caso assomiglia al privilegio Indomito trattato in precedenza.
Se l’halfling ottiene un 1 naturale per TxC, TS o Prove abilità, può tirare un nuovo dado e sostituire il risultato precedente.

Se il mago divinatore ha utilizzato un suo “1” naturale dato da Portento per cambiare il risultato di un Tiro di un halfling, il mezz’uomo ha tutto il diritto di ritirare il dado. Avendo già utilizzato Portento in quel turno, non potrà influenza anche il “ritiro” del dado.

Ciò insegna che è meglio non “dare” mai un “1” naturale ad un halfing 😀
Se però non avete influenzato il tiro iniziale, potete modificare questo suo “ritiro”.

Talento razziale Bountiful Luck degli halfling contro Portento


Questo talento per halfling contenuto nella XGtE permette al vostro piccolo uomo di usare la sua azione di reazione per far ritirare un 1 naturale ottenuto da un alleato.

Un esempio in cui Bountiful Luck vince su Portento:

  • il vostro alleato sta per tirare il dado;
  • il mago divinatore nemico impone un 1 come risultato del dado;
  • il vostro paffuto halfling usa l’azione di reazione per far ritirare il dado all’alleato.

Un esempio in cui Bountiful Luck perde contro Portento:

  • il vostro alleato tira il dado ed ottiene un 1 naturale;
  • il vostro paffuto halfling usa l’azione di reazione per far ritirare il dado all’alleato;
  • il mago divinatore nemico impone un 1 come risultato di questo secondo dado.

Conclusione

Portento è una capacità di classe dei maghi divinatori molto potente.
Spero con questo articolo di avervi aiutato a fare un pò di luce sul suo utilizzo, sia per usarla al meglio e sia per limitarla 😀
Ciao a tutti.

Lascia un commento

  • Post last modified:4 Agosto 2020
  • Reading time:8 min(s) read