Il Systems Reference Document includerà il nuovo regolamento di D&D

I nuovi manuali di D&D usciranno in inglese con le seguenti scadenze: il Manuale del giocatore aggiornato (settembre 2024), la Guida del Dungeon Master (novembre 2024) e il Manuale dei mostri (febbraio 2025). Per la versione in italiano invece dovremo attendere il 2025, salvo nuovi annunci. Infatti per quest’anno sono previste le uscite di “Bigby presenta: la gloria dei Giganti” Giugno 2024,
Phandelver e l’Abisso: l’Obelisco Infranto“, Settembre 2024 e “Vecna: Vecna: vigilia della rovina” (titolo italiano da annunciare) in Novembre 2024.

Ma vediamo cosa dice Wizards nel suo comunicato:

Nel 2016, due anni dopo il debutto della quinta edizione di Dungeons & Dragons, abbiamo rilasciato la relativa SRD 5.1, consentendo alla nostra straordinaria community di creatori di pubblicare contenuti compatibili con il gioco. Siamo orgogliosi di annunciare che SRD 5.2 sarà rilasciato entro poche settimane dall’uscita del Manuale dei Mostri 2025!

Il Systems Reference Document è una guida contenente le regole fondamentali di D&D, incluse classi e mostri. Come l’SRD 5.1 è destinato a diventare la base per le creazioni compatibili con D&D quinta edizione. Il Systems Reference Document è in sostanza quella parte di regolamento gratuito di D&D che tutti possono leggere gratuitamente. Contiene tutte le meccaniche base, le razze e le classi base per giocare a D&D. Ad esempio nella versione del documento 5.1 non ci sono i talenti, ne moltissimi sottoclassi o razze.

SRD 5.2 è un aggiornamento di SRD 5.1, che modernizza il contenuto aggiungendo la revisione delle regole del 2024. È un aggiornamento enorme!

SRD 5.2 fornirà le regole aggiornate che avevamo già visto nell’SRD 5.1. Quindi i creatori avranno gli strumenti di cui hanno bisogno per creare contenuti utilizzando il set di regole rivisto e ampliato. Non includerà, tuttavia, riferimenti alle ambientazioni o mitologia di D&D.

Creative Commons è un’organizzazione no-profit che scrive licenze open source. Queste licenze sono standardizzate, ampiamente accettate e affidabili in tutto il mondo. Anche la licenza CC-BY-4.0 che abbiamo scelto di utilizzare è irrevocabile e Wizards non può modificarla. Puoi leggere di più sul sito Creative Commons.

Ecco la domanda principale che mi ponevo quando ho letto il comunicato, ed ecco la risposta: Sì, SRD 5.2 sarà un documento separato da 5.1. Puoi continuare a creare contenuti, come desideri, utilizzando SRD 5.1.

Non possiedo poteri psichici, ma penso che ognuno di voi pensi “perché prima vogliono vendere i manuali e poi distribuire la parte SRD, in questo modo alimenteranno la curiosità e i content creator ci faranno un sacco di video”.
Naturalmente mi sto sbagliando 😀 e le motivazioni sono le seguenti:

SRD 5.2 conterrà informazioni provenienti da tutti e tre i regolamenti principali rivisti, poiché ciascuno di essi funziona insieme. Non vogliamo rilasciare ai creatori un documento incompleto. Se volessi creare una sottoclasse, ad esempio, per bilanciarla dovresti capire non solo come sono cambiate le classi nel Manuale del giocatore 2024, ma anche come potrebbero essere cambiati i mostri nel Manuale dei mostri 2025. E se volessi creare un’ambientazione per la campagna, sarebbe importante avere informazioni da tutti e tre i regolamenti principali. Detto questo, è importante aspettare finché tutti i libri non saranno arrivati ​​nelle mani dei nostri giocatori per rilasciare l’SRD in Creative Commons.

Quest’altra domanda è davvero interessante, infatti la localizzazione, ovvero la traduzione in varie lingue del Systems Reference Document non era per nulla scontata, ecco la risposta:

Sì! Intendiamo localizzare SRD 5.2 e verrà rilasciato in ogni lingua che supportiamo dopo il rilascio di tutti e tre i regolamenti principali in quelle lingue. Tenete gli occhi aperti per le novità future su questo sforzo!

Naturalmente auspico che sia posta cura in questa traduzione 😛

Questa domanda non l’ho capita. Mi sembra di capire che vi sia l’intenzione di rilasciare degli SRD delle edizioni precedenti di D&D, ma prima devono revisionare tale materiale, altro non capisco. Ecco la risposta:

Poiché dobbiamo ancora completare le revisioni di tali materiali prima che vengano rilasciati in Creative Commons, abbiamo deciso di attendere fino al rilascio delle revisioni delle regole del 2024 per iniziare le revisioni di tali documenti.

Ed eccomi a trarre le conclusioni:

  • il Systems Reference Document 5.2 uscirà dopo la pubblicazione dei 3 manuale base.
  • Sarà anche localizzato nelle lingue in cui è disponibile D&D (quindi anche italiano).
  • Non sparirà l’SRD 5.1, quindi chi vorrà approcciarsi a D&D con le regole attuali potrà ancora farlo.
  • Conterrà esattamente le cose dell’SRD 5.1 ma aggiornate alla 5.2.

Questi sono i punti essenziali. Se volete scaricare l’SDR5.1 in italiano andate a questa pagina: Basic Rules

Ora però la parola passa a voi, cosa ne pensate? Lasciate sui social i vostri commenti, tornate a trovarmi per rimanete aggiornati con le ultime novità iscrivendovi alla piccola e tranquilla pagina FB e seguendomi sul profilo instagram @telodoioildungeo.it e sul canale Youtube.
A presto.