Molte delle campagne di questo blog sono ambientate a Mystara ed in particolare in una zona che non abbiamo mai visitato nelle nostre passate avventure: il Vestland.

Il periodo di riferimento storico è Il Periodo degli “Almanacchi”, che naturalmente i giocatori non devono conoscere poiché seguiremo abbastanza fedelmente gli eventi del mondo.

Qui di seguito potete trovare alcune informazioni utili per giocare nel Vestland di dominio pubblico agli eroi del nostro party.
Tutte queste informazioni sono frutto di ricerche sulla rete e sono state adattate alle nostre esigenze di campagna, perdonate quindi se non sono tutte fedelissime all’ambientazione.

Vestland

VESTLAND, BREVE TOUR

“Gli abitanti del Vestland sono più civili dei tipici Uomini del Nord, e i loro Jarls sono buoni clienti. Ho anche sentito dire che era abbastanza normale trovare un nano come  sindaco di una delle loro città ” – Oinn Stonehand, avventuriero Nano in Soderfjord, affiliato a nessun clan.

Re: Re Harald Gudmundson
Capitale: Norrvik
Jarls: Titolo onorifico dei capi clan simile a Duca.
Lingua: normanno. Vi sono alcune differenze tra regione e regione ma trascurabile, inoltre il normanno è parlato in tutto il nord nelle terre dell’Heldann
Monete: Le monete d’oro vengono chiamate Guldan mentre quelle d’argento Floren. Negli ultimi anni, l’influenza dei commerciante di Darokin e dei Territori Heldannici hanno spinto il re Vestland di produrre anche monete d’oro di grandi dimensioni chiamate Schilder (5 mo)
Stemma: scudo nero con una otaria verde verso sinistra.
Economia: Agricoltura, Orzo, Pesca, Legname, il commercio di pellicce, Scambi commerciali.
Alleati: Rockhome è alleata Vestland. Ethengar è abbastanza amichevole con il Vestland.
Nemici e antagonisti: Le coste del Vestland vengono spesso razziate da pirati provenienti dall’Ostaland.
Guardia Nazionale: una forza armata in cui tutti i giovani di leva (dai 14 ai 18 anni) servono come fanteria addestrandosi presso il più vicino Jarls in generici addestramenti militari. Durante la leva i giovani proseguono con la loro vita, lavori e mansioni ma non possono lasciare il paese. Alcuni di queste giovani scelgono di dedicarsi completamente alla vita militare e vengono addestrati direttamente a Norrvik.

Norrvik, capitale del Vestland
Norrvik, capitale del Vestland

LA TERRA DEL VESTLAND

La metà occidentale del Vestland è occupata dalle colline trollheim. Questi altopiani di granito sono per lo più incolti e battuti da forti venti, fatta eccezione per le valli profonde, ricche di boschi che portano alle pianure paludose.

Le colline del Nord sono i luoghi tradizionali di caccia dei troll, che, nonostante gli sforzi dell’esercito del Vestland, sono ancora in grado di prevenire la colonizzazione della regione da parte dell’uomo, e rendono il viaggio verso nord un’impresa pericolosa.

La parte orientale, e la più densamente popolata, è un altopiano a 100-300 metri sul livello del mare. Questa regione gode di un clima mite, e offre un terreno adatto per il pascolo. Boschi e foreste occupano gran parte della terra, mentre i fiordi forniscono un modo veloce per raggiungere l’interno dal mare.

Il più grande di questi Vestfjord e Landersfjord, sono navigabili con zattere e Navi fluviali, quasi fino al confine con Rockhome.
La Capitale del Vestland, Norrvik, è la città più grande del Northlands, e la più moderna. Landersfjord e Rhoona, alla fine della parte navigabile dei due fiordi principali, sono entrambi grandi centri commerciali, così come la Haverfjord, che controlla le rotte commerciali terrestri che attraversano la nazione.

STORIA DEL VESTLAND

Vestland rimase una colonia di Ostland per più di un secolo, ma il continuo aumento delle tasse dei Re e principi di Ostland portò i coloni alla ribellione. E ‘stato un discendente di Cnute re di Ostaland, Ottar il Giusto, che ha guidato i cittadini del Vestland contro il suo lontano cugino Re Finnbogi di Ostland.
Il re di dell’Ostland fu sconfitto e catturato nella battaglia di Bridleford, e fu costretto a riconoscere l’indipendenza del Vestland.

Da allora i discendenti di Ottar hanno rafforzato e modernizzato il Regno, che vieta schiavitù, invitando gli artigiani Nani a stabilirsi nel Vestland, e hanno firmato trattati di difesa o commerciali con varie nazioni, tra cui Soderfjord, Ylaruam, Ethengar e Rockhome.

Trent’anni fa, il Re Harald Gudmundson emanò il Trollheim Homesteading Act, con il riconoscimento dello status ducale e borse di terra a chi organizza con successo spedizioni contro i troll, al fine di proteggere il suo nuovo feudo dalle incursioni dei troll. Gli Act sono stati un fallimento, e la maggior parte dei duchi non si sono dimostrati in grado di mantenere i loro domini.

Coloni e molti avventurieri sono caduti vittima delle razzie dei predoni Troll. Recentemente, sulla scia di una serie di incursioni di troll particolarmente sanguinose, il re ha revocato i benefici degli Act Homesteading ai duchi incompetenti, e le unità della Guardia Nazionale, l’esercito permanente di Vestland, sono stati inviati a riconquistare i fortini e le terre perdute.

IL POPOLO E LA GENTE DEL VESTLAND

La popolazione del Vestland è molto più variegata di quanto siano gli altri Uomini del Nord. Vi è una congrua parte degli uomini di frontiera che condividono lo stile di vita normanno tradizionale e la società è governata da uno Jarls, il leader assoluto del clan.

D’altra parte, le aree urbane vedono una società molto diversa, con i ricchi mercanti e artigiani che hanno un’influenza molto maggiore, al punto che le corporazioni sono diventate la maggiore potenza nelle città. In generale, gli uomini liberi di Vestland sono orgogliosi e indipendenti, mantenendo una forte tradizione militare e pronti a combattere in difesa dei loro diritti.

MAGHI E SCUOLE MAGICHE

Mentre i maghi sono ancora rari nel Vestland(è più facile trovare druidi), recentemente vi è una apertura verso lo stile magico del sud, e il Collegio Uppsala di Norrvik fornisce istruzione formale agli studenti nel campo delle arti magiche.

Molti maghi possono inoltre imparare la loro arte attraverso l’apprendistato tradizionale, fornendo così alla nazione un numero di utenti competenti nella magia. Vi sono nelle città alcuni maghi che ambiscono alla creazione di una gilda con il proprio nome e accettano apprendisti paganti.
Il Collegio di Uppsala è retto dall’alta maga Astrior Ottar discendente da Ottar il Giusto, fondatore del regno.

Astrior Ottar è una donna tenace, intelligente e consapevole del proprio ruolo nel regno per cui ha sacrificato in parte i propri interessi personali. Se Re Harad morisse, il nuovo re dovrebbe assicurarsi prima di tutto la sua fedeltà.

GOVERNO DEL VESTLAND

Vestland è una monarchia feudale, con Jarls che ricoprono il ruolo dei “duchi” fedeli al re. In realtà, il potere dei Jarls e del Re è limitato, dal momento che i membri dei clan più ricchi (per esempio i mercanti) non sono più sotto il controllo politico del proprio Jarls.

Il re è consigliato da un Consiglio Reale, che è composto da figure selezionate dal re in persona, il quale è costituito dai diversi gruppi di potenza della nazione, tra cui i mercanti e le corporazioni, i proprietari terrieri e il clero.

Ecco l’attuale composizione del CONSIGLIO REALE anno 1010 DI
Re Harad, il duca Stephen Rhona, il duca Asgautr Lander, il duca Asmundr Haver, l’alta maga Astrior Ottar direttrice di Uppsala, Jarls Ingold Unn chierico di Odino e capo della Chiesa Riformata del Vestland, il mercante Lucius Linton e il mercante Oran Meditor, il comandante della Guardia Nazionale Jarls Thors Hrodgeir detto l’uccisore.
Inoltre al Consiglio Reale partecipa il siniscalco del re, Jarls Siggeir Hring, senza diritto di voto.

Questo Consiglio non ha alcun potere formale, ma il re è abbastanza saggio da seguire i suoi consigli, dal momento che i gruppi che ne fanno parte sono perfettamente in grado di rovesciarlo.
I Jarls dei clan più potenti hanno reagito alla minaccia della modernizzazione in modi diversi.

Il capo del clan Rhoona (Stephen Rhoona) tende ad allontanarsi dalla autorità centrale del monarca, ma ha preso il titolo di Duca Meridionale, e mantiene un castello e una corte sempre crescente.
D’altra parte, il Jarl di Landersfjord appoggia pienamente la classe dei mercanti, ed è rivali con la Casa di Ottar nella sua munificenza verso maghi e studiosi.
Haverfjord è lacerato in una lotta di potere tra il Jarl conservatore e il consiglio comunale.

RELIGIONE E DIVINITA’

Gli dèi più popolari qui sono Frey e Freyja, lungo la costa ci sono sacerdoti della Balena Bianca, mentre molti dell’aristocrazia sono seguaci di Odino e Thor.
Il Culto di Loki è tollerato, anche se è raro che sia manifestato pubblicamente.

Molti culti minori, trovano sempre più diffusione tra le nuove classi sociali ricche.
Per esempio è in aumento e alla ribalta il culto di Forsetta che grazie alle offerte dei mercanti si è organizzato in una vera e propria chiesa.

C’è da notare come alcuni seguaci di Cretia emigranti da Ethengar hanno preso piede in Rhoona e costruito la un loro tempio.

La Chiesa Riformata di Vestland (Frey e Freyja) è seguita dalla maggioranza dei sudditi.
La Chiesa di Forsetta è la nuova chiesa emergente.
Le altre divinità hanno templi sparsi nel territorio ma non esistono vere chiese organizzate.

Alle divinità e i culti del Vestland abbiamo dedicato una pagina.

Infine, tutte le gesta, avventure, luoghi scoperti ed altro sono narrati sotto al Tag “Vestland”. Clicca qui per la lista completa.

Chiudi il menu