Wizards of the Coast rilascia le opzioni GOTHIC Lineage (Unearthed Arcana)

Wizards of the Coast rilascia le opzioni “Gothic Lineage” per creare personaggi per avventure dalle atmosfere gotiche.
Potrete trasformarvi in una creatura della notte o un personaggio tormentato e diventare un Dhampir, un Hexblood o un Reborn.

Tutte le opzioni presentate sono materiale Unearthed Arcana presentato per playtest nelle vostre partite casalinghe e per stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono in forma di bozza, utilizzabili nella campagna di D&D ma non perfezionate dallo sviluppo finale del gioco. Non sono da considerarsi delle opzioni ufficiali. Per questo motivo, il materiale presentato non è legale per gli eventi della Adventurers League di D&D.

Wizard afferma che pubblicherà a breve un sondaggio sul vostro playtest sul loro sito ufficiale per conoscere le vostre opinioni sul “Gothic Lineage”.


Risorse utilizzate per questo articolo sul “Gothic Lineage”

La “Gothic Lineage” è presentata sul sito della Wizard a questa pagina.

Sul sito troverete il PDF di 5 pagine in inglese, qui commentato.


Un nuovo modo per creare le razze dei personaggi

Un’anteprima di questa Personalizzazione delle Origini, l’abbiamo già avuta con il recente manuale di Tasha’s Cauldron of Everything.

In questo PDF di “Gothic Lineage” si prosegue con questa linea.
Le tre razze presentate non possiedono modifiche alle stats o ai linguaggi, o all’allineamento, ma queste modifiche possono essere scelte liberamente dal giocatore.

Il giocatore potrà attribuire i punteggi di +2 e +1 ad una qualsiasi caratteristica, senza superare il punteggio di 20.
Potrà conoscere un linguaggio di sua scelta aggiuntivo al comune.
Potrà avere l’allineamento che preferisce.

Il documento inoltre specifica:

I tratti razziali, d’ora in poi, riflettono solo le realtà fisiche o magiche dell’essere un personaggio giocante che fa parte di un particolare lignaggio.
Tali tratti includono cose come Scurovisione, un’arma a soffio (come nel dragonide) o abilità magiche innate (come nello gnomo della foresta).
Tali tratti non includono caratteristiche culturali, come il linguaggio o l’addestramento con un’arma o uno strumento, e i tratti non includono nemmeno un suggerimento di allineamento, poiché l’allineamento è una scelta per ogni individuo, non una caratteristica condivisa da un lignaggio.

Questa operazione di ripensamento e rinnovo delle razze di D&D sembra sempre più radicata, tanto da rendere obsoleti molti paragrafi dei manuali finora usciti.

Sia ben chiaro, nulla di difficile da implementare col materiale già uscito, ma potrebbe rappresentare un ostacolo per i nuovi giocatori.
Può darsi che in futuro esca una nuova versione del Manuale del Giocatore con queste correzioni oppure un manuale riepilogativo dedicato alle razze.

Ecco di seguito il mio commento sulle tre razze presentate.


Dhampir

I Dhampir sono sia vivi che morti e conducono una esistenza perennemente in bilico. Sono perseguitati da una fame cruenta che devono soddisfare. La maggior parte di loro ha sete di sangue, ma potrebbe andare peggio come suggerito da una comoda tabella.

Gothic Lineage: Dhampir
Dhampir

Molti di loro conducono una vita da avventurieri e cacciatori di mostri per placare la loro sete, legalmente.

Un Dhampir è molto più veloce di un umano, possiede una ottima scurovisione, si arrampica come un ragno, e morde come un vampiro recuperando Punti Ferita (pag 3 del pdf).

Tuttavia la loro insaziabile fame è solo ruolistica e non c’è nulla che descrive cosa comporta l’astinenza. Una lacuna non da poco.


Hexblood

Gli Hexblood sono individui infusi con magia misteriosa, energia fatata o stregoneria. In loro si notano dei cambiamenti: orecchie che si dividono in punti biforcuti, pelle in tonalità selvagge, capelli lunghi che ricrescono se tagliati.

Gothic Lineage, hexblood
Hexblood, totem

Molti hexblood si dedicano a vite avventurose, cercando di scoprire i misteri della loro magia, per creare una connessione con la loro natura fatata o per evitare una strega che li perseguita.

Gli Hexblood possiedono scurovisione, possiedono la capacità magiche innate e possono lanciare disguise self e hex, resistono un pochino allo Charme, possono creare un totem molto utile per comunicare a distanza o spiare. Trovate tutto a Pag 4 del PDF.


Reborn

I Rinati, sono creature tornate dalla morte. Possono essere sia umani che non morti che costrutti (frankenstein vi dice qualcosa?). Non hanno un visione chiara del loro passato o di chi erano, soffrono per le visioni che ogni tanto recuperano di un passato che non ricordano (Planetscape Torment è forse uno dei più famosi casi narrativi di questo genere).

gothic lineage, reborn

I Rinati possiedono scurovisione, resistono come i nani ai veleni e alla possibilità di rimanere avvelenati, non hanno bisogno di bere, mangiare, respirare, hanno vantaggio ai TS contro la morte, non hanno bisogno di dormire ma si riposano come gli elfi e possono eseguire dei check sulle abilità con degli occasionali vantaggi. Trovate tutto a Pag 5 del PDF.


Altre opzioni per le vostre partite su DMsGuild

Rilasciate sempre dalla Wizard, ma per le precedenti versioni di D&D, ecco 4 prodotti che potrebbero interessarvi per le vostre partite a Ravenloft.

Van Richten’s Guide to the Vistani (2e)

Se conoscete Dr. Rudolph van Richten, ecco la sua omnicomprensiva raccolta sui Vistani, realizzata per la 2° edizione di D&D.

Champions of Darkness (3e)

E’ una guida per creare ed ispirarvi nella creazioni di persone tormentate dall’oscurità (3° edizione di D&D).
Degli antieroi per nulla Politically Correct.

Carnival (2e)

Un circo errante di Freak, utile per le vostre campagne, realizzata per la 2° edizione di D&D.

A Guide to Transylvania (2e)

Un supplemento accessorio sulla Transilvania con vari riferimento a tradizioni, superstizioni, personaggi famosi per giocare una campagna “Ravenloft”. Realizzata per la 2° edizione di D&D


Gothic Lienage, Conclusione

Amici avventurieri, tra le tre proposte il Dhampir mi piace come concetto, mentre l’Hexblood come meccaniche.
Non ci resta che provarli nelle nostre partite casalinghe e poi esprimere la nostra valutazione sul sito Wizard quando uscirà il sondaggio.

Invece, cosa vi sembra del nuovo sistema di personalizzazione delle origini? Vorreste ad esempio, che il PHB fosse riscritto con una nuova presentazione delle classi?

Lasciate i vostri commenti qui sotto o nella pagina FB.

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:3 Marzo 2021
  • Tempo di lettura:5 mins read