Sapphiredge, la cittadella duergar

Sapphiredge

La leggendaria cittadella duergar di Sapphiredge costruita in profondità sotto al picco di Kurtulmak, è divenuta famosa perché ha dato i natali al famoso condottiero duergar Horgar Firehand.

Il nano, figlio di re Atrax Firehand, è divenuto re dei duergar ed ha condotto una martellante campagna armata contro i nani di Casa Roccia fino alla sua misteriosa scomparsa.

RE BLYSTAR KOGOLOR

Sapphiredge prima di ciò, era famosa per i suoi artigiani fuochisti responsabili della costruzione di complicati macchinari a carbone.

Fondatore della cittadella e progettista del grande ascensore, fu Blystar Kogolor, un nano illuminato che stuzzicò ed ispirò l’operosità dei duergar anche nei successivi anni dopo la sua morte. I 150 anni in cui Blystar governò furono i più luminosi di tutta la storia della cittadella.  

Il grande ascensore

LA DINASTIA FIREHAND

Korgat Firehand assassinò Blystar dopo aver scoperto che il re non era un duergar ma proveniva da un mondo più profondo delle vie profonde. Korgat prese il suo posto al trono ma morì avvelenato 10 anni dopo.

Gli successe suo figlio Atrax Firehand detto la forgia, che ebbe 21 figli (assai insolito per i nani figliare così tanto). Uno di questi divenne famosissimo nel bene tra i duegar e nel male tra i nani di Casa roccia (Naturalmente ci riferiamo a Horgar Firehand).

Dei suoi numerosi figli, 9 morirono in guerra, 8 femmine si sposarono, una divenne chierica e solo l’ultimo, quello che non andò in guerra, prese il suo posto.

Vorkor Firehand, detto il pauroso, non sapeva governare.

Non godeva del rispetto dei suoi sudditi, non era abile a lavorare i metalli, non amava picchiare orchetti con il martello. Non difese i confini, non guidò i nani in guerra, isolò la città perdendo molti traffici commerciali e molti abitanti.
Vorkor Non prese moglie, sospettava di tutti e temeva per la sua vita, se temeva qualcuno lo faceva incarcerare.

A causa di un terremoto la cittadella subì dei danni che Vorkor non riuscì a riparare completamente. Con i pochi abitanti rimasti, non riuscì a difendersì dagli assalti delle creature del sottosuolo. Poco tempo dopo la cittadella fu abbandonata e di re Vorkor non si seppe più nulla.

Era il 793 DI.

Solo molti anni più tardi il nano Durahnan Oakenshield riscoprì la cittadella e decise di farla diventare la capitale del suo futuro regno e il luogo dove custodire la sua tomba.

Come gli avventurieri sanno, solo la seconda parte dei desideri del nano si è avverata!

Lascia un commento