Il film di Dungeons & Dragons uscirà nel 2022. Che aspettative abbiamo?

Amici avventurieri cinefili, avrete da tempo appreso la notizia che nel 2022 uscirà un nuovo film sul mondo di Dungeons & Dragons. So di per certo che alla notizia alcuni di voi hanno alzato il sopracciglio come Spock, mentre altri hanno reagito come il Grande Capo Estiqaatsi 😀 Dato che le informazioni sono ancora poche, provo a scrivere un articolo sulle aspettative, sulle trame o sugli eroi che vorremo vedere rappresentati sul grande schermo.

film di Dungeons & Dragons
Il Dungeon Master nella storica serie animata per ragazzi su D&D

Ciò che sappiamo finora sul film di Dungeons & Dragons

Praticamente pochissimo.
Sappiamo che uscirà nel 2022, doveva essere un progetto Warner Bros, ma pare sia finito alla Paramount in collaborazione con la Hasbro. Il film dovrebbe essere ad alto budget che fa ben sperare, ma ciò che io spero prima di tutto è che vi sia una trama solida e personaggi ben caratterizzati.

I registi saranno John Francis DaleyJonathan Goldstein ma non essendo un esperto del settore, guardate voi la loro filmografia (link sui nomi). Io posso solo esprimere un’opinione basata sui miei gusti personali, molto difficili ma non prevenuti. Se Spider-man Homecoming fosse il metro di giudizio, vi assicuro che attenderò il film su Netflix 😛
Fortunatamente l’industria del cinema non vive grazie ai miei soldi 😀

Il cast si arricchisce di nomi di primo piano ogni giorno. Penso vi sarà già giunta voce che il villain sarà interpretato da Hugh Grant, mentre tra i possibili eroi avremo Chris Pine. Vi sono altri attori, ma vi dirò che attualmente non sono così stimolato dai nomi aggiuntivi ne da quelli di richiamo. Nel precedente film di D&D vi era “Jeremy Irons” e fu una sorta di trollata 😀

La trama pare sia una riscrittura di una bozza già esistente dal titolo “Chainmail” e non si esclude che sia un film fantasy ibrido alla Jumanji.


Ciò che vorrei trovare sul film di Dungeons & Dragons

Dato che non sappiamo praticamente nulla del film, il periodo è ancora buono per fare ipotesi ed esprimere aspettative. Sarà divertente ritornare a leggere questo articolo dopo aver visto il film e scoprire se qualcuna delle ipotesi sia stata indovinata.

A questo gioco del “vorrei” invito a partecipare anche voi avventurieri 🙂

sfera di cristallo sul film di Dungeons & Dragons

Collegamento con la stagione di D&D del 2022

Questo lo ritengo imprescindibile ed auspico che, attenti come sono al marketing, avremo un’HC e una stagione di D&D integrata col film 🙂

Inoltre spero che vi sia una coerenza ed attinenza alle regole nell’uso della magia di D&D. Con la scusa che “è magia” si può rappresentare di tutto, ma siamo già stati testimoni di come certi sceneggiatori abbiamo gestito la “Forza” per esigenze di sceneggiatura. Un pò di coerenza e capacità di scrivere trame sensate non guasterebbe.

Metterci un drago e delle palle di fuoco non è una trama e fare un confronto tra maghi alla Maga Magò non è D&D.
Se lo scopo di questo film è quello di fare un prodotto per bambini come già avviene per altri brand famosi, avvisatemi che ne starò lontano 😛 La presenza di Hasbro fa pensare che sarà proprio così 🙁

D&D alla Jumanji

Prendo subito il toro per le corna. L’ipotesi non è scontata e parrebbe pure apprezzata da alcuni youtuber nostrani.

D&D più che un racconto o un’ambientazione è un sistema di gioco e ciò che lo caratterizza siamo noi giocatori attorno al tavolo da gioco.

Se facciamo riferimento alla storia di D&D, la serie animata per ragazzi del 1983 prendeva spunto da un gruppo di amici che andavano al Luna Park ed entravano in una giostra a tema D&D e venivano catapultati in un mondo fantasy.

Un altro esempio, anche se non proprio collegato a D&D, lo rappresenta La Storia Infinita (famosissimo libro e un paio di film, di cui il primo riuscito molto bene).

Più di recente hanno contribuito a sdoganare la nostra passione serie TV come Stranger Things (anche se qui troviamo il gioco come uno svago per bambini) e la web series Critical Role. Ma troviamo riferimenti a D&D anche in The Big Bang Theory oppure in Community e chissà in quanti altri prodotti.

Pur riconoscendo che partire dal gioco al tavolo per finire nel mondo fantasy, direttamente come in Jumanji o in stile La Storia Infinita, sia un modo concreto per rappresentare il nostro mondo ludico, questa idea mi pare ampiamente sfruttata. Tuttavia potrebbe esserci un terzo modo per venir trasportati in un mondo fantasy: Un Videogioco on line.

Se prendiamo spunto da anime come Sword Art Online e il mondo dei MMORPG, l’idea potrebbe essere più “moderna” ed appetibile. Si avrebbe il viaggio nel mondo fantastico non più per opera della magia ma di moderne tecnologie come la Realtà Virtuale. Ready Player One è stato un esempio riuscito di come integrare una storia virtuale con una reale. Penso vi sia spazio per sviluppare altri soggetti simili.

Grandi Eroi iconici delle ambientazioni più amate da cui prendere spunto

Le seguenti ipotesi, anche se possono convivere con l’opzione “D&D alla Jumanji”, non le sprecherei. Le vedrei bene per dei film successivi, slegati dal precedente. Punterebbero molto di più sul desiderio di veder un eroe letterario o videoludico rappresentato sul grande schermo… o in quello piccolo, in una serie TV.

Un film o una trilogia su Drizzt vorrei proprio vederla, magari sui primi tre libri storici (Trilogia delle terre perdute).
Tuttavia forse un eroe dalla pelle nera che fugge da una società matriarcale malvagia non è il momento adatto per rappresentarlo in America. Se fosse un film del “topo con le orecchie grandi“, Drizzt diverrebbe quasi sicuramente donna nera, mentre la società matriarcale drow diverrebbe patriarcale nazisto-albina 😀

E Dragonlance con Tanis MezzelfoRaistlin MajereSturm BrightbladeCaramon MajereLauranaGoldmoonFlint FireforgeRiverwind Tasslehoff Burrfoot? Magari una trilogia girata da Peter Jackson!!!

Sui FR vi sono altri eroi, lo stesso mago Elmister ha avuto vari libri e non solo, tuttavia c’è un eroe ranger con un compagno criceto che ultimamente ha trovato spazio anche nei Comics. Parlo di Minsc, che dal lontano videogioco di Baldur’s Gate di strada ne ha fatta. (Vedi Fumetti di D&D)

Concludo infine col principe: parlo di Strahd. Si presta benissimo per una o più storie mature e moderne, lontana dai classici stereotipi e con un possibile finale dolce amaro.


Largo alle vostre proposte

Prima che escano ulteriori anticipazioni, lasciate nei commenti cosa ne pensate delle proposte che ho fatto, cosa vi piacerebbe vedere o cosa temete che rappresentino.

😉

Questo articolo ha un commento

  1. Gabriele

    Io preferirei l’adattamento di un qualsiasi libro piuttosto che una storia originale, attirerebbe piu’ pubblico e ci sarebbe meno rischio di andare fuori tema. I registi mi danno fiducia. Non sono convinto che Hasbro voglia dire per forza “prodotto per bambini” ..alla fine e’ padrona di mezzo mondo ludico e ormai si occupa con approccio professionale (per quel che ne so) anche di prodotti e contenuti adulti.

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:15 Marzo 2021
  • Tempo di lettura:6 mins read