Drizzt Do’ Urden, libri in ordine cronologico (30 volumi)

Appassionati di D&D, questo articolo lo dedico ai libri del famosissimo elfo scuro Drizzt Do’ Urden, nato dalla penna dello scrittore R.A. Salvatore.
L’idea mi è venuta grazie alla recentissima avventura “Icewind Dale: Rime of the Frostmaiden” ambientata tra le 10 città delle lande ghiacciate.

Update: 16/09/2021

Il primo libro che lessi sull’elfo scuro era “Le lande di ghiaccio“, seguito da “Le lande d’argento” e da “Le lande di fuoco” e fu subito amore.
I successivi che lessi invece erano dei prequel che narravano le origini di Drizzt: “Il dilemma di Drizzt“, “L’esilio di Drizzt“, “La fuga di Drizzt“.
R.A. Salvatore ha il merito di aver creato un grande personaggio e un “Party di eroi” in cui molti “avventurieri” possono riconoscere le loro partite di D&D.
Purtroppo lo stile narrativo di Salvatore descrive minuziosamente fino alla noia ogni singolo colpo di spada: ad alcuni piace ad altri no.

In seguito iniziai ad acquistare tutti i libri sull’elfo scuro, anche i meno appetibili. Così nel corso degli anni ho consultato spesso elenchi più o meno ufficiosi per trovare un elenco cronologico fatto bene.

Partendo dai libri in mio possesso, voglio stilare quello che ritengo sia l’ordine cronologico, da completare con vostri suggerimenti e indicazioni.
Nella foto di copertina (è la mia collezione) mi sono accorto che non ho inserito 3 libri, che erano in uno scaffale a lato, pazienza.
Ogni copertina di libro sarà accompagnata da link ad Amazon per chi desiderasse altre info.

I libri nel corso degli anni, hanno cambiato editore e titolo, cercherò di riportare ambedue i titoli quando vi fossero delle differenze. Nella nuova edizione i libri sono numerati (tranne gli ultimi), non potete sbagliare l’ordine di lettura 🙂


Formato Kindle

Molti dei libri sono reperibii anche in formato Kindle, leggibili con l’apposita app (non serve un dispositivo Kindle).
Verificate se sono accessibili anche con il servizio Kindle Unlimited. Quest’ultimo è un servizio Amazon che vi permette di accedere alla biblioteca virtuale di Amazon pagando un tot al mese.
Qui sotto il banner con il link.

Se non vedete il banner qui sopra (blocco da smartphone di link ad amazon) ecco il link a Kindle.

Drizzt Do’ Urden, le origini

Le origini di Drizzt sono descritte nella trilogia prequel “Trilogia degli elfi scuri“. Il giovane elfo, cresce e vive a Menzoberranzan ed, esattamente come suo padre, è prigioniero di una realtà crudele a cui fa fatica ad abituarsi.
Questa trilogia è interessante poiché descrive la società drow ed è fonte di spunti per master e giocatori.

In “Esilio” incontriamo per la prima volta l’elfo scuro Jarlaxle. Chi di voi ha giocato l’avventura “Il furto dei Dragoni“, forse dovrebbe saperne qualcosa 🙂

I libri indicati qui sotto sono la traduzione riveduta e corretta di quelli in mio possesso (editi dall’Armenia). In effetti nei miei vecchi libri c’era qualche termine non coerente con il mondo fantasy che conosciamo.
Io li lessi dopo la “Trilogia delle terre perdute” e li trovai meno avvincenti dei precedenti. Il consiglio che vi lascio è di partire proprio dai capitoli 4, 5 e 6 (mantengono l’atmosfera di D&D, con il gruppo, ecc) e se vi piacciono quelli, leggete i capitoli 1,2,3 come approfondimento.

Drizzt Do' Urden
Buio profondo” precedentemente conosciuto come “Il dilemma di Drizzt” è il primo capitolo.
Drizzt Do' Urden
L’esilio” precedentemente conosciuto come “La fuga di Drizzt” è il secondo capitolo.
L'esilio di Drizzt
Il mondo di sopra“, precedentemente conosciuto come “L’esilio di Drizzt” è il terzo capitolo.

Trilogia delle terre perdute

Questa trilogia introduce molti dei personaggi che andranno a comporre per un certo periodo di tempo, il gruppo (il party) delle avventure di Drizzt.
E’ la prima che lessi dell’elfo scuro e forse quella a cui sono maggiormente legato.
Gli storici titoli sono stati sostituiti da nuovi titoli e traduzioni.

Drizzt Do' Urden
La reliquia di cristallo” precedentemente conosciuto come “Le lande di ghiaccio” è il primo capitolo.
Drizzt Do' Urden
Fiumi d’argento” precedentemente conosciuto come “Le lande d’argento” è il secondo capitolo.
Drizzt Do' Urden
La gemma dell’halfing” precedentemente conosciuto come “Le lande di fuoco” è il terzo capitolo.

L’eredità: quadrilogia

Questa quadrilogia vede Drizzt confrontarsi nuovamente con gli elfi drow.
Le avventure partono da Mithral Hall e poi scendono in profondità fino a tornare a Menzoberranzan.
Se non sbaglio nel primo libro, “L’eredità” appare per la prima volta un altro personaggio pittoresco dell’immaginario di R.A. Salvatore, Thibbledorf Pwent, il famoso nano battlerager.
Non mi risulta che la traduzione sia stata riveduta e corretta come nei precedenti libri.
In questi libri scopriremo anche i segreti della Reliquia di Cristallo

Drizzt Do' Urden
L’eredità“, primo capitolo della quadrilogia.
Drizzt Do' Urden
Notte senza stelle“, secondo capitolo della quadrilogia.
Drizzt Do' Urden
L’assedio delle ombre“, terzo capitolo della quadrilogia.
Drizzt Do' Urden
L’alba degli eroi“, ultimo capitolo della quadrilogia.

Saga i “Sentieri delle tenebre”

Davvero tenebrosi questi libri, ma non in senso “epico” del termine. Sono quelli che in assoluto mi sono piaciuti di meno.
Rispetto ai libri precedenti, R.A. Salvatore ha scritto dei libri dedicati ad alcuni personaggi, come il barbaro Wulfag e la coppia Artemis Entreri & Jarlaxe. Forse aveva voglia di scardinare lo schema del “Party che va all’avventura” e voleva fare qualcosa di più introspettivo.
Il risultato, almeno secondo me, è terribile. Il punto più basso è stato raggiunto nel libro “L’ora di Wulfarg“, ora divenuto “La spina dorsale del mondo” (che è pure un luogo dei FR). Tolto Drizzt dalle storie, la narrazione incespica e l’introspezione non sembra essere il punto forte della narrazione.

Di questa saga facevano parte 4 libri editi da Armenia dal titolo “La Lama Silente“, “L’Ora di Wulfgar“, “Il Servitore della Reliquia“, “Il Mare delle Spade“.
In seguito il libro “Il Servitore della Reliquia” che narra le vicende dell’assassino Artemis e dell’elfo scuro Jarlaxe, è stato scorporato ed è divenuto il primo di una nuova trilogia dal titolo “Soldati di ventura“.

Di seguito presento le copertine con la nuova numerazione, priva del “Il servitore della reliquia” finito più sotto.

La Lama Silente
La spina dorsale del mondo” ovvero il vecchio “L’ora di Wulfarg
Il Mare delle spade

Soldati di ventura

Ecco la trilogia dedicata a Jarlxaxe & Artemis Entreri.
Di questi libri ho letto solo i primi due e ne ho avuto abbastanza: de gustibus. Non ho ricordo di aver letto di Drizzt al loro interno, se non nei ricordi dell’antagonista assassino.

La reliquia di cui si parla, è quel famoso cristallo che accompagna alcuni eroi dalle prime avventure nelle lande di ghiaccio.

Se avete letto questi 3 libri ed avete una opinione migliore della mia, scrivetelo nei commenti.

Il Servitore della Reliquia
La Promessa del Re Stregone
La strada del Patriarca

Trilogia “La lama del cacciatore”

E dopo l’introspezione mal riuscita ed aver vagato con “side stories”, R.A. Salvatore finalmente ritorna con avventure un pò più classiche 🙂

Conosciamo così un famoso re degli orchi “Obould Many-Arrows“, vi dice qualcosa?

L’Orda degli Orchi
Il Cacciatore Solitario
Le Due Spade

Trilogia “Transizioni”

Questa trilogia haimé presenta degli illustri lutti. Il tempo passa per tutti, ma un po’ meno per gli elfi. Non vi dico altro, se non che rivediamo Jarlaxe nel secondo libro nella città di Luskan (altra cittadina famosa).

Il Re degli Orchi
Il Re dei Pirati
Il Re degli Spettri” volume finale e molto triste 🙁

Nuova Saga, “Newerwinter”

E’ ambientata 20 anni dopo il “Re degli Spettri”, una inezia per elfi e nani, un pò meno per gli alleati umani.
Ho finito da poco questa saga.
Il primo volume “Gauntlgrym” è davvero epico e Salvatore si focalizza di più sui nuovi comprimari ed antagonisti che su Drizzt e i suoi combattimenti con le scimitarre. L’ho trovato bello.
Nel secondo libro perde lo slancio e ritorna sui suoi passi.
Con L’artiglio di Caronte si risolleva e mi è sembrato una lunga introduzione al capitolo conclusivo.

Gauntlgrym
Neverwinter
L’Artiglio di Caronte
L’ultima Soglia

Compagni

La pratica e comoda numerazione che avete visto nelle copertine qui sopra, si interrompe col numero 27 “I Compagni“.

I Compagni

Ho terminato di leggere in questi giorni questo numero 27. Rispetto ai precedenti Salvatore rimescola le carte e si focalizza su di una sorta di reincarnazione di alcuni eroi del passato.

Ho trovato la storia della “reunion” molto divertente. Ancora una volta Salvatore offre qualcosa di nuovo quando in un libro di Drizzt, non parla di Drizzt e delle sue battaglie.

Peccato per alcuni errori in italiano di battitura non corretti ed uno strano passaggio in cui si cambia razza di Regis da Halfling a Tiefling (pag 32) “Lui si voltò e si trovò davanti un tiefling grassoccio con la faccia da cherubino…Pancia che Brontola”.

Invece la traduzione “Nonno Pericolo Topolino” mi ha lasciato un po’ perplesso…
Forse lasciarla in lingua originale avrebbe suonato meglio.

I seguenti 3 sono rispettivamente il 28, 29, 30, ma mancano di numerazione. Devo ancora leggerli e se escludo le informazioni reperibili su Amazon, non ne so molto.

La Notte del Cacciatore
L’Ascesa di un Re
La Vendetta del Nano di ferro

Conclusione

Siamo giunti alla conclusione “temporanea” (si spera), di questo lungo elenco. Avete letto alcuni o tutti questi libri? Come li avete trovati?
A presto 🙂

Questo articolo ha 5 commenti.

  1. Gabriele

    Fino a “il mare delle spade” li ho letti e concordo sulla cronologia. Ho edizioni molto vecchie, difatti non riconosco le copertine.. forse con le nuove edizioni sono state corrette imprecisioni e forme grammaticali che nelle vecchie edizioni io trovavo un po balorde.
    A parte la sopracitata scrittura in alcune parti discutibile li ho trovati molto avvincenti, il personaggio di Drizzt e’ ottimo e ben caratterizzato. Ho smesso di leggerli solo perche’, per carattere mio, non amo le storie infinite, ho bisogno di un finale e di iniziare storie e personaggi nuovi.
    Li consiglierei, comunque, specialmente a chi ama D&D.

  2. Leonardo

    Li ho letti tutti fino a “Il re degli spettri”, l’ordine è sicuramente giusto. Sinceramente l’ho letto volentieri fino a “La strada del patriarca” e le trilogie che ho preferito sono quella delle origini e quella dell’avversario, “soldati di ventura”. Dopo ho continuato per affetto. Ho preso il primo Neverwinter ma ancora non ho trovato l’ispirazione per iniziarlo. Mi piacerebbe provare un bel videogioco che ripercorra gli eventi dei libri o nuovi eventi, magari farebbe conoscere i personaggi a più persone, ma c’è il rischio che dopo inizino a scrivere i libri partendo dalla sceneggiatura del videogioco.

    1. Elam il Mago

      Ciao, ho letto “Gauntlgrym”, il primo tomo di Neverwinter e l’ho trovato davvero epico. Salvatore, contrariamente al suo genere, si è dedicato molto di più alla conoscenza e caratterizzazione dei personaggi (nuovi alleati e nuovi nemici) che alle battaglie. Tutto ciò purtroppo è durato un solo tomo, infatti in “Neverwinter” è tornato al suo stile. Non è brutto quest’ultimo, solo più ordinario.
      Ora devo continuare la storia con “L’Artiglio di Caronte” già sui miei scaffali 🙂

  3. Mango'S

    Ciao, ho letto i primi 14 capitoli, avvincenti, ma anche io a volte “rallentavo” la lettura quando si dilungava troppo nella descrizione.
    Rispetto a wiikipedia vedo la mancanza di 5 libri (saga: The Cleric Quintet) e che invece ce ne sono 2 in più (il 15 e il 16).

    1. Elam il Mago

      Ciao, non ho letto i romanzi della saga “The Cleric Quintet” che mi segnali, so che hanno a che fare Cadderly, un chierico di Deneir che conosce Drizzt. Ignoro se in questi 5 romanzi vi sia la presenza di Drizzt come cameo o in qualche capitolo in cui è narrato l’incontro. Invece il 15 e il 16 sono romanzi del ciclo Soldati di ventura utili per conoscere le motivazioni di Jarlaxe e della sua collaborazione con Entreri. Io ho letto solo il 14 e il 15 e non li ho trovati entusiasmanti. Sono passato direttamente al 17 🙂

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:17 Settembre 2021
  • Tempo di lettura:8 mins read