College of Spirits, la sottoclasse del bardo per esplorare Ravenloft

Amici amanti del mistero, nel manuale di Van Richten’s Guide to Ravenloft è contenuta la sottoclasse per il bardo “College of Spirits“. Siete pronti a scoprire di cosa si tratta?

Il collegio degli spiriti (College of Spirits) è una nuova sottoclasse del bardo che trovate nel manuale per D&D, Van Richten’s Guide to Ravenloft.
Questa è una sottoclasse che vuole simulare il legame del PG con gli spiriti e con l’aldilà e che conferisce dei poteri ed incantesimi a voi che siete nell’aldiquà 😀
L’aspetto ruolistico è abbozzato e poco approfondito. Possiede una buona versatilità ed una “pesante casualità” che va ad influire sull’efficienza in battaglia.
Più sotto i particolari.

College of Spirits

Legenda dei colori

Per uniformarmi a varie altre guide on line, utilizzerò i seguenti colori per esprimere una mia preferenza sulle opzioni disponibili.

  • Rosso: Hanno cannato di brutto;
  • Arancione: Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde: Una buona opzione;
  • Blu: Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro: Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo

Le sottoclassi sono prese e fanno riferimento a questi manuali.
Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale dei manuali che vi invito a consultare in contemporanea alla lettura dell’articolo. Anzi alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i Manuali!!!


Sottoclassi del Bardo

I bardi per consentire la divulgazione di sapere e conoscenza, hanno creato delle associazioni chiamate “collegi bardici” presenti nelle città più grandi o che si radunano in alcuni luoghi qualche volta all’anno.
Grazie ad essi il loro sapere e le loro informazioni non vengono perdute.

I collegi bardici finora recensiti in questo blog sono i seguenti. Tutti conferiscono i loro privilegi dal 3° livello.

  • College of Eloquence (TCoE)
  • College of Creation (TCoE)
  • College of Glamour (XGtE)
  • Collegio della Sapienza (PHB)
  • College of Swords (XGtE)
  • Collegio del Valore (PHB)
  • College of Whispers (XGtE)

Per consultarli fate riferimento alla pagina indice delle sottoclassi.


College of Spirits (VRGtR)

Una caratteristica di questo Collegio degli Spiriti (College of Spirits) è la totale indipendenza dalle statistiche o dal bonus competenza del PG. Se si esclude il Carisma, caratteristica importante per ogni bardo, potete sviluppare le rimanenti caratteristiche come preferite poiché non influiranno sui privilegi del collegio. La vostra connessione con gli spiriti vi conferisce numerosi poteri casuali, tuttavia non vi permette di parlare con i morti o con gli spiriti… questo è un punto oscuro e mi sembra strano non sia stato incluso!

College of Spirits

Guiding Whispers (3° liv.)

Il bardo impara il trucchetto Guida ma con la possibilità di lanciarlo a distanza. E’ una piccola aggiunta utile in qualche contesto.

Spiritual Focus (3° liv.)

Questa abilità è interessante. Vi permette di utilizzare come focus, per il lancio degli incantesimi da bardo, degli oggetti tipici delle sedute spiritiche. Tale capacità è fantastica dal punto di vista ruolistico. “Tutto qua?” potreste dire, tuttavia immaginate di essere all’interno di una tomba e prendere in mano un teschio per “connettervi” con lo spirito di un morto. In realtà con lo spirito non ci parlerete, ma è comunque suggestivo. Wow! Dal 6° livello offre un piccolo potenziamento utile anche in battaglia.

Tales from Beyond (3° liv.)

Il Bardo ottiene un beneficio consumando una ispirazione bardica e determinato da una tabella chiamata “Spirit Tales“. Le storie spiritiche sono 12. Quando la vostra ispirazione bardica è pari a un d6 avrete accesso casualmente solo alle prime sei. Salendo di livello avrete accesso alle storie spiritiche più potenti, ma sempre in modo casuale.
Potrete utilizzarle per ottenere molti e vari benefici utilizzabili su di voi o i vostri alleati (solo una volta).
Purtroppo la causalità dei benefici mina in parte la potenzialità di questo privilegio. Se avessero permesso di scegliere tra i benefici senza tirare il dado oppure avessero limitato la casualità, questo privilegio l’avrei colorato di Giallo!!!
Non vi illustro i 12 benefici per non fare spoiler (comprate il manuale), vi anticipo solo che sono utili per superare check, causare danno, imporre condizioni. Ve ne sono alcuni di davvero belli.
Le ispirazioni bardiche non vi basteranno mai 😀

Spirit Session (6° liv.)

Meraviglioso, vi permette di celebrare un rituale per conoscere un incantesimo di qualsiasi lista di classe. Questa versatilità mi piace moltissimo. Altri particolari sul manuale.

Mystical Connection (14° liv.)

Nel commento al privilegio “Tales from Beyond” vi scrivevo che avrebbero dovuto ridurre la casualità delle “Spirit Tales” per renderla davvero affascinante. Questo privilegio di 14° va in quella direzione. Tuttavia, a mio modestissimo parere, avrebbero potuto fin da subito rendere Tale from Beyond meno casuale e in questo 14° livello inventarsi una manifestazione spiritica o un viaggio extracorporeo. Vabbé accontentiamoci.


Conclusione sui College of Spirits

Se avete intenzione di giocare una campagna dal gusto horror, come Curse of Strahd, il College of Spirits può essere un’ottima scelta per entrare in sintonia con l’ambientazione.
Il vostro master può facilmente farsi ispirare dal vostro BG e magari concedervi una razza come il Dhampir, l’Hexblood o il Reborn.

E’ ancora presto per trovare FAQ su questo collegio in Sage Advice, ma mi sembra abbastanza facile da assimilare. La domanda sorge spontanea, lo avremo un giorno tradotto in italiano? Continuate ad acquistare manuali originali e chissà che prima o poi accadra 😉

Se vi è piaciuto questo collegio lasciate un commento qui sotto o nella pagina FB, a presto!!!

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:19 Maggio 2021
  • Tempo di lettura:5 mins read