Le nuove Sottoclassi del Paladino contenute in Tasha’s Cauldron of Everything (5e)

Amici corazzati e appassionati di D&D, oggi vi presento le nuove Sottoclassi del Paladino contenute nel manuale Tasha’s Cauldron of Everything. Due nuovi Giuramenti Sacri dal titolo “Oath of Glory” e “Oath of the Watchers“.
Pronti al giuramento?

NB: Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale dei manuali che vi invito a consultare in contemporanea alla lettura dell’articolo.
Alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i Manuali!!!

le nuove sottoclassi del paladino

Legenda dei colori per le nuove sottoclassi del paladino

Per uniformarmi a varie altre guide on line, per valutare le nuove sottoclassi del paladino, utilizzerò i seguenti colori per esprimere una mia preferenza sulle opzioni disponibili.

  • Rosso: Un’opzione molto scarsa o troppo situazionale;
  • Arancione: Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde: Una buona opzione;
  • Blu: Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro: Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo


Sottoclassi del Paladino

Una breve premessa per chi si affacciasse a D&D per la prima volta.
Le Sottoclassi del Paladino sono chiamate Giuramenti Sacri (Sacred Oaths) in quanto questi combattenti prendono dei voti e si impegnano con tutto se stessi nel portarli a compimento.
Il giuramento finale, che il paladino farà al 3 ° livello, è il culmine di tutto l’allenamento del paladino.
Da questo livello partono le sottoclassi e concedono i loro poteri.
Nel manuale di Tasha, oltre alle due sottoclassi qui in esame, sono contenute delle opzioni aggiuntive che in questo articolo non descriverò.

  • 3 nuovi stili di combattimento;
  • Incantesimi aggiuntivi alla lista del paladino, di cui 2 originali;
  • 2 nuovi privilegi di classe.

Invece le sottoclassi del paladino definite “Giuramenti” che prenderò in esame in questo articolo sono:

  • Oath of Glory (TCoE)
  • Oath of the Watchers (TCoE)

Se volete leggere il mio commento sulle altre 7 sottoclassi del paladino andate all’articolo “Le Sottoclassi del Paladino 5e


Oath of Glory (TCoE)

Questa nuova sottoclasse del paladino è indicata per coloro che inseguono grandi obiettivi ed inspirano grandi gesta. Forse, aggiungo, anche a coloro che vogliono un personaggio che si pavoneggia 😀
Non tutte le abilità sono indovinate, certamente offre numerosi spunti, come una buona lista degli incantesimi. Tuttavia dopo il privilegio concesso al terzo livello, ne arriva un altro al 7° molto scarso ed uno al 15° che poteva essere migliore.

Armatura da Paladino

Incantesimi di giuramento (dal Liv. 3°):

Questa lista di incantesimi è quasi tutta votata al combattimento. Una buona scelta bilanciata tra potenziamenti ed attacchi a distanza. Metà di questi è a concentrazione.

  • 3° livello: Un attacco a distanza che causa danni radiosi ed un potenziamento per la mischia. Premio versatilità.
  • 5° livello: Un po’ meno efficaci questi due. In particolare Arma magica diverrà presto obsoleto.
  • 9° livello: Purtroppo sono entrambi a concentrazione, tuttavia è meglio averli che non averli. E poi Velocità è pur sempre una manna.
  • 13° livello: Un incantesimo di utilità situazionale ed uno di attacco ammaliante utile quando vi trovate in inferiorità numerica.
  • 17° livello: A questo livello prendete l’unico incantesimo di utilità non utilizzabile in combattimento (più investigativo e da role play) ed un bel incantesimo di attacco ad area a distanza.

Incanalare Divinità (Liv. 3°):

Queste due possibilità mi sembrano indovinate.

  • Peerless Athlete: Potenzia le vostre capacità atletiche e acrobatiche per permettervi di fare grandi cose. Sicuramente utile per lottare o per superare alcuni momenti difficili anche al di fuori del combattimento. Anche la durata è buona.
  • Inspiring Smite: La vostra punizione è inspirante per i vostri alleati, tanto che fate guadagnare loro dei PF temporanei.

Aura of Alacrity (Liv. 7°)

Il paladino della gloria quando non è incapacitato emette un’aura che permette a lui e ai suoi alleati di aumentare la velocità di movimento. L’area dell’aura aumenta al 18° livello.
Tutto qua.
Rispetto ad altre aure è interessante, ma non così formidabile, soprattutto a causa della piccola dimensione dell’area.
Utile per fare una maratona, fuggire, arrivare puntuali all’ora del Tè. A parte gli scherzi un pò di movimento in più non guasta, soprattutto se siete una creatura che si muove solo di 25ft.
Purtroppo costringe gli alleati a starvi vicino (troppo vicino), rendendo tutti un facile bersaglio per incantesimi ad area ostili. Bah!

Glorious Defense (Liv. 15°)

Questa abilità è a cariche ed è legata al vostro bonus carisma.
La potete utilizzare per aumentare la CA di un alleato quando è colpito da un nemico. Se il nemico manca grazie al vostro intervento, potete attaccarlo.
Molto suggestiva, e in sintonia con il giuramento, tuttavia metterla a cariche è mio parere che sia un passo falso.
Può creare una buona sinergia con l’incantesimo Scudo o il talento Duellante difensivo (lanciati o usati dall’alleato) per raggiungere CA “dove nessuno è stato mai“.

Living Legend (Liv. 20°)

Dopo un paio di privilegi scarsetti, finalmente viene calato l’asso. Purtroppo dovrete attendere il 20° livello per utilizzarlo.
Questo potere è riutilizzabile consumando slot di 5° livello, davvero interessante questa opzione.
Dura un minuto come molti altri poteri di 20°.
Vi permette di colpire con certezza almeno una volta a round (in certe battaglie è indispensabile), di poter ritirare i TS falliti e un altro piccolo privilegio utile al role play.
Promosso.


Oath of the Watchers (TCoE)

Questa sottoclasse del paladino possiede molto flavour. La lista degli incantesimi anche se non è potentissima ai bassi livelli, è perfettamente in linea con l’archetipo.
Il vostro ruolo sarà di custodi di un luogo, protettori, vigilanti, guardie addestrate a fronteggiare creature come immondi, fatati, celestiali, elementali, aberrazioni.
Ad alto livello vi servirà un buon carisma per sfruttare appieno i vostri poteri.

Incantesimi di Giuramento (Liv. 3°)

Questo giuramento contiene incantesimi dedicati alla sorveglianza e vigilanza. La selezione è perfetta per dei guardiani, sentinelle e protettori/custodi di un luogo. Ricordate di aumentare il carisma, soprattutto ad alto livello ne avrete bisogno per avere una CD adeguata.

  • 3° livello: Tutto di utilità questo 3° livello, uno utilizzabile anche come rituale. In linea con il giuramento, ma se avrete un mago in gruppo, non li userete mai.
  • 5° livello: Già meglio, uno per proteggere un’area e causare danno a chi vi entra ed un altro per vedere l’invisibile. Il primo lo userete a bassi livelli, il secondo è sempre meglio averlo pronto, anche se molto situazionale.
  • 9° livello: Altra selezione interessante, ma che non userete se avrete già un mago in gruppo. Controincantesimo è potente ma situazionale. L’altro incantesimo è di utilità e troppo situazionale legato al tipo di campagna che siete atti a giocare.
  • 13° livello: Molto soddisfacente questa selezione. Un bel potenziamento per il gruppo il primo e un ottimo incantesimo di attacco il secondo, ma vi servirà un buon Carisma.
  • 17° livello: Blocca mostri è un “must have”, risolutivo se l’avversario fallisce il TS. L’altro di utilità è roba da maghi, ma in linea con il giuramento.

Incanalare Divinità (Liv. 3):

Entrambe le opzioni sono eccellenti e sono utilizzabili ed efficaci in quasi tutti gli incontri.

  • Watcher’s Will: Molto utile per proteggere gli alleati contro i TS che vanno su intelligenza, saggezza e carisma.
  • Abjure the Extraplanar: Avete un potente effetto di scacciare immondi, fatati, celestiali, elementali, aberrazioni. Mancano solo i non morti 😀

Aura of the Sentinel (Liv. 7°)

Fornisce un bonus all’iniziativa a tutti gli alleati all’interno dell’aura. La dimensione dell’aura aumento al 18°. Molto comodo.

Vigilant Rebuke (Liv. 15°)

Questa abilità vi permette di punire chi costringe voi o un vostro alleato ad effettuare un TS su intelligenza, saggezza e carisma. Niente male.

Mortal Bulwark (Liv. 20°)

Esattamente come il potere di 20° livello del Giuramento della Gloria, anche questo privilegio può essere utilizzato nuovamente sacrificando slot di 5° livello.
Che bella novità!
Vi permette di avere Visione del vero, godere di vantaggio agli attacchi contro immondi, fatati, celestiali, elementali, aberrazioni e pure di esiliarli.
Insomma, approvato!!!


Nuove Sottoclassi del Paladino: Conclusione

Tra le 2 nuove sottoclassi del paladino presentate, la mia preferita è la Oath of the Watchers. La capacità di scacciare creature come aberrazioni, immondi e fatati può tornare utile in molti frangenti. Anche il bonus all’iniziativa può fare la differenza tra prendere una palla di fuoco tra i denti e non prenderla.

Tuttavia Oath of Glory non è brutto, e se dovessi giocare una campagna con PG di Tier 4, ci farei un pensierino.

Spero che questo articolo vi sia tornato utile per conoscere e scegliere tra le Sottoclassi del Paladino.
Se state cercando una sottoclasse da usare nelle vostre campagne casalinghe vi consiglio anche di dare un’occhiata al Oath of the Guardian-Sacred Oath presente su DMsGuild.

Buon divertimento a tutti 😉

NB: per questa ed altre notizie, seguiteci anche su FB alla pagina: https://www.facebook.com/telodoioildungeon

Lascia un commento

  • Post last modified:28 Novembre 2020
  • Reading time:7 mins read