Way of the Astral Self, recensione della Via della forma astrale (Tasha 5e)

Amici monaci, oggi vi recensirò la Way of the Astral Self ma gli amici possono chiamarlo “Monaco Astrale” 🙂 Potete trovare questa sottoclasse del monaco nel recentissimo manuale Tasha’s Cauldron of Everything.
In questa nuova Tradizione monastica, il monaco diventa una autentica macchina da guerra, senza disdegnare qualche altra opzione utile al Role Play.

Way of the Astral Self
Way of the Astral Self

Legenda dei colori utilizzata per valutare Way of the Astral Self

Per uniformarmi a varie altre guide on line, per valutare la Way of the Astral Self del monaco, utilizzerò i seguenti colori per esprimere una mia preferenza sulle opzioni disponibili.

  • Rosso: Un’opzione molto scarsa o troppo situazionale;
  • Arancione: Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde: Una buona opzione;
  • Blu: Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro: Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo

Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale dei manuali. Anzi alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i Manuali!!!


Sottoclassi del Monaco

Le Sottoclassi del Monaco sono chiamate Tradizioni Monastiche (Monastic Tradition) o Vie. Un Monaco può scegliere una tradizione al 3° livello ed in seguito questo gli conferisce della capacità al 6°, 11°, 17° livello. Queste tradizioni vi permettono di costruire dei personaggi profondamente differenti, aggiungendo ulteriore versatilità e profondità al gioco. Attenzione, il Monaco ha numerose FAQ presenti nel SA-Compendium e vi consiglio di leggerle.

Le 7 Sottoclassi del Monaco già recensite su questo blog sono:

  • Via della Mano Aperta (PHB)
  • Via dell’ Ombra (PHB)
  • Via dei Quattro Elementi (PHB)
  • Way of the Drunken Master (XGtE)
  • Way of the Long Death (SCAG)
  • Way of the Kensei (XGtE)
  • Way of the Sun Soul (SCAG)

Potete leggere la loro recensione alla pagina Sottoclassi del Monaco.


Way of the Astral Self (TCoE)

Analogamente alla sottoclasse Hexblade del Warlock che attacca sfruttando solo il Carisma, questa Way of the Astral Self permette al vostro monaco di attaccare sfruttando solo la Saggezza (a patto di avere punti Ki).
Questa caratteristica da sola basta a definire la potenzialità della tradizione monastica in termini di sviluppo del personaggio.
Inoltre è tutta da esplorare la possibilità di creare un potente multiclasse monaco/druido 🙂

Monaco "astrale"

Arms of the Astral Self (Liv. 3):

Quando ho letto di questa abilità ho pensato subito a “Tenshinhan“, un personaggio della serie “Dragonball” e alla sua capacità di farsi spuntare delle braccia aggiuntive.
Al vostro monaco spuntano delle braccia “astrali“, proiezioni del vostro Ki, grazie alle quali potete attaccare basandovi sul modificatore saggezza.
Non aggiunge attacchi, semplicemente potete portare i vostri attacchi senz’armi con queste braccia aggiuntive. Se invece combattete in modo classico lo potrete fare sempre con la forza o con la destrezza.
Ciò è molto importante in termini di sviluppo del personaggio, poiché vi permette di concentrarvi soprattutto su di una sola caratteristica.
Le braccia vi daranno delle altre potenzialità, ad esempio nella lotta.

Unico neo il loro utilizzo consuma punti Ki, ma per fortuna non saranno tante le avventure che vi richiederanno di consumarli tutti. Ottimo!

Visage of the Astral Self (Liv. 6):

Spendendo un ulteriore Ki, potete coprire il vostro volto con una maschera espressione del vostro io interiore. Ciò vi da i seguenti 3 benefici:

  • Astral Sight: otterrete una capacità visiva sorprendente tanto che vi auguro di sfruttarla al meglio immersi nel buio magico 🙂
  • Wisdom of the Spirit: diverrete più bravi ad intuire ed a intimidire.
  • Word of the Spirit: potrete sussurrare o urlare come nessuno mai.

Io già mi vedo, scalare un muro di cinta, spegnere le torce ed attaccare o intimidire al buio con una voce cavernosa. Fatelo e poi raccontatemi 🙂

Body of the Astral Self (Liv. 11)

Questo è un bel potenziamento. Dovete prima potenziarvi braccia e viso con le precedenti due capacità da monaco. Grazie a ciò, apparirà tutto il vostro corpo astrale che vi proteggerà come un’armatura.
Pronti a scoprire i benefici?

  • Deflect Energy: una comoda azione di reazione che vi permette di diminuire i danni che subite di tipo energetico. Non ha cariche, finché è attivo il vostro corpo astrale potete usarlo ad ogni turno.
    In alcune avventure userete questa opzione sempre, in altre mai 😛
  • Empowered Arms: Uno dei vostri colpi senz’armi portati con le braccia astrali, causa maggiore danno. Lo potrete usare ad ogni round, ma il beneficio si limita ad una media di +4,5 danni a questo livello e salirà a +5,5 danni al 17° livello.

Awakened Astral Self (Liv. 17):

Quest’ultima opzione è parecchio costosa. Ben 5 punti Ki per il risveglio Astrale. Cosa fa? Vi permette di beneficiare di tutti i poteri finora descritti, ma aggiunge queste due potenzialità:

  • Armor of the Spirit: migliora la vostra CA;
  • Astral Barrage: attaccherete una volta in più a round con le braccia astrali.

Bene ma non benissimo, per 5 punti ki mi sarei aspettato di più.


Way of the Astral Self, conclusione

Vi è piaciuto il “monaco astrale” ?
Parte a razzo, ma poi a mio parere, rallenta un pò. Inoltre dall’11° livello concede solo poteri utili al combattimento (mi ero illuso).

Tuttavia permettendovi di concentrarvi solo su saggezza, libera alcuni “incrementi di caratteristica” per la scelta di talenti.

Ed ora viene il bello, potrebbe funzionare in forma animale? Secondo me sì, in quanto le sue capacità di classe vengono mantenute!
Un druido/monaco potrebbe utilizzare le sue braccia astrali per portare dei colpi anche sotto forma di gufo e sfruttando “Awakened Astral Self” potrebbe migliorare la CA e beneficiare di “Deflect Energy“.
Se trovare FAQ a tal proposito, scrivetelo nei commenti 🙂

Lascia un commento

  • Post last modified:12 Dicembre 2020
  • Reading time:5 mins read