Circle of Wildfire, ovvero il druido piromane, recensione (Tasha 5e)

Amici “naturalisti“, se pensavate di averle viste tutte oggi vi presento il Circle of Wildfire. Il Circolo del fuoco selvaggio è stato pubblicato nel recente manuale Tasha’s Cauldron of Everything ed è dedicato a tutti quei druidi che ritengono il fuoco come un bene necessario per purificare e ripartire.

La filosofia dei druidi del Circle of Wildfire

Non c’è nulla di meglio che un bell’incendio per dare una ripulita alla foresta” sembra volerci suggerire la descrizione della sottoclasse. Fortunatamente la descrizione specifica che questi druidi non sono dei pazzi piromani, ma seguono la filosofia del “controlled flames“. Chissà cosa ne pensa un druido del Circolo delle Spore? Mi immagino già il dibattito tra Putrefazionisti e Inceneristi 😀

druido circle of wildfire

Legenda dei colori per la valutazione del Circle of Wildfire

Per valutare questa sottoclasse del druido ed esprimere un mio parere soggettivo ho utilizzato i seguenti colori.

  • Rosso: Un’opzione molto scarsa o troppo situazionale;
  • Arancione: Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde: Una buona opzione;
  • Blu: Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro: Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo

Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale dei manuali che vi invito a consultare in contemporanea alla lettura dell’articolo. Anzi alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i Manuali!!!

Circle of Wild fire

A prescindere di tutto ciò che troverò scritto in Tasha, questo circolo mi ispira per un PG druido pazzo e piromane, con un compagno elementale a forma di volpe incendiaria 😀

druido circle of wildfire con wildfire spirit

Circle Spells (2° liv.)

Incantesimi in più sempre memorizzati, 2 per livello di potere dal 1° al 5°, in modo analogo ai druidi del circolo della terra. Vediamo assieme quanto son buoni.

  • 2° livello druido: Mani brucianti e Cura ferite, il primo a tema e il secondo utile per curare le scottature!
  • 3° livello druido: Due incantesimi fiammeggianti.
  • 5° livello druido: Dato che finora avete dato fuoco a tutto, questo 3° livello vi assegna incantesimi per far ricrescere le piante e risuscitare (potrebbe scapparvi il morto in mezzo a tutte quelle fiamme).
  • 7° livello druido: Scudo di fuoco, indovinato, mentre l’altro è utile, ma situazionale.
  • 9° livello druido: Una versione più potente degli incantesimi ricevuti al 2° livello da druido.

Il fuoco non vi mancherà, purtroppo manca qualche resistenza (se escludiamo Scudo di fuoco) e l’iconica Palla di fuoco.

Summon Wildfire Spirit (2° liv.)

Il druido può consumare uno dei propri usi di Forma selvatica per evocare uno spirito elementale legato alla sua anima.
Lo spirito è simile ad un compagno animale, ma dura solo un’ora e possiede meno opzioni. La scheda standard è indicata nella spiegazione della capacità e la mia impressione è che sia soprattutto indicato per il combattimento.
Migliora i suoi PF con i livelli del druido e i suoi attacchi con il Bonus di Competenza del personaggio (quindi minimo +2, massimo +6).
Avete capito bene, mentre i PF sono legati al livello da druido, gli attacchi sono legati al bonus di competenza e al vostro attacco magico. Vedo grandi possibilità per un possibile biclasse.
La creatura causa danni da fuoco quando appare, quando attacca e quando si teletrasporta. Se usato con strategia in ampi spazi può essere un bel tipetto da gestire. Forse nell’Avernus potreste farne a meno, mentre in altri ambienti può diventare più o meno situazionale.

Enhanced Bond (6° liv.):

Quando il vostro Wildfire Spirit è evocato, i vostri incantesimi di cura e basati sul fuoco diventano leggermente più efficaci. Inoltre potrete lanciarli dal vostro compagno.
Un piccolo vantaggio, ma niente di che.

Cauterizing Flames (10° liv.):

Il nome mi faceva sperare in qualcosa di estremamente fico. Questa capacità non è da buttare, ma richiede che siate entro 9 metri da una creatura che esala l’ultimo respiro. Sopra alla creatura apparirà una fiamma spettrale (una sorta di fuoco fatuo) innocua.
Chi vi passa sopra potrà essere curato o riceverà danno.
La scelta spetta a voi poiché per manifestare l’effetto dovrete sacrificare la vostra azione di reazione. Purtroppo è una capacità a cariche, ne avrete poche al giorno…

Questa capacità diventa utile se combatterete contro gruppi di nemici e se riuscite ad avere uno stile di combattimento da mischia o da media distanza. Penso che difficilmente i nemici passeranno sopra la fiamma per subire danno, mentre la userete più spesso per curare voi o gli alleati.

Blazing Revival (14° liv.):

Se la capacità del mezz’orco “Tenacia implacabile” non vi basta, un Druido Wildfire Mezz’orco dovrebbe soddisfare le vostre aspettative.
In cambio del sacrificio del vostro pupazzetto elementale, potrete evitare la morte con un bel po’ di PF in saccoccia.
Ma per un druido che prevalentemente attacca da distanza con incantesimi era indispensabile questa capacità “situazionale“? Mah!


Quanto è efficace il circolo?

Questo druido si presenta come un lanciatore di incantesimi dotato di compagno animale fiammeggiante.
Sicuramente l’evocazione di questo “compagno” elementale è suggestiva e affascinante e può far gola a molti.
Un biclasse incantatore può sfruttarlo al massimo al costo di tenere la creatura con pochi PF (da valutare la convenienza ad alti livelli).
Il Wildfire Spirit è utile per il controllo del territorio, per fare casino, per creare scompiglio, curare gli alleati.

La vocazione incendiaria del druido tutto sommato è tratteggiata sufficientemente, piuttosto non comprendo la scelta di alcuni poteri a prescindere dalla loro efficacia.

Ad esempio avrei visto bene un ulteriore potenziamento del compagno fiammeggiante, un’estensione delle durata del loro legame, delle protezioni o resistenze al fuoco permanenti, un’esplosione in supernova come colpo finale, ecc.


Conclusione

Devo ammettere che nonostante la creaturina sia affascinante, i poteri di questo druido non siano indovinati.
Magari mi sbaglio, se lo state giocando e state constatando la valenza di alcune sue capacità, scrivetelo più sotto 🙂

Lasciate i vostri commenti di seguito o sulla pagina FB.

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:4 Marzo 2021
  • Tempo di lettura:5 mins read