Orsogufo: il Circolo degli Orsi Pennuti

Amici avventurieri, il Trailer del film di D&D ci ha mostrato un druido tiefling in grado di mutare forma in un Orsogufo, una “mostruosità“. Per i novizi o gli ignavi, attualmente un druido non può trasformarsi in Orsogufo poiché tale creatura non è di tipo “bestia“. Molti si stanno chiedendo in questo momento se la WOTC ha in serbo un nuovo manuale contenente un nuovo circolo che consenta ad un druido di raggiungere tale forma. Ecco cosa ho scoperto.

Parlando con il druido Sbirulino, ma sì quello famoso della Foresta Allegra che coltiva erba sbirulina, sono venuto a conoscenza dell’esistenza del “Circolo degli Orsi Pennuti“, ecco cosa ho appreso 🙂

Legenda dei colori per la valutazione del Circolo delle Spore

Per valutare questa sottoclasse del druido ed esprimere un mio parere soggettivo ho utilizzato i seguenti colori.

  • Rosso(1*): Un’opzione molto scarsa o troppo situazionale;
  • Arancione(2*): Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde(3*): Una buona opzione;
  • Blu(4*): Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro5*): Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo

  • Lo scibile segreto del druido Sbirulino (coltivatore diretto)

Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale che potrebbe darvi il Druido Sbirulino che vi invito a contattare in contemporanea alla lettura dell’articolo. Anzi alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i prodotti del druido Sbirulino!!!

Circolo degli Orsi Pennuti

Orsogufo: il Circolo degli Orsi Pennuti

Protezione dallo scherno (2° liv.)(3*)

Un druido del Circolo degli Orsi Pennuti viene spesso deriso dagli altri druidi per via del nome “Orsi Pennuti“. Solo gli individui dotati di un’alta autostima possono farne parte pena il rischio di doversi curare per depressione.
Grazie alla Protezione dallo Scherno, un druido può resistere ai tentativi di intimidazione e dileggio affrontando la paura e la condizione “spaventato” con vantaggio ai TS. Può utilizzare questo vantaggio un numero di volte pari al proprio bonus competenza. Recupera gli usi dopo un riposo lungo.

Forma dell’Orsogufo Sfigato (2° liv.)(3*)

Al secondo livello, il druido può diventare un Orso Bruno ma con le penne, utilizzando la sua azione bonus.
Questo potrà indurre i vostri nemici a pensare che siate un vero Orsogufo ed invece no!!! Siete un Orso Bruno ma con le penne.
Potete scegliere il colore delle penne tra verde, marrone, nero, ocra. In aggiunta se ve ne staccate una è ottima come pennino per scrivere.
Il druido può anche assumere altre forme, rispettando la tabella “Forme bestiali” di pagina 66 del MdG,
Purtroppo in nessuna delle forme standard può far crescere le piume.

Forma dell’Orsogufo invidioso (6° liv.)(4*)

Al 6° livello un druido del Circolo degli Orsi pennuti, può assumere la forma di un Orsogufo (pag 250 del MM), ma per farlo deve consumare ambedue gli usi della Forma Selvatica. Se mentre siete in questa forma un bambino vi chiede di lanciare lontano decine di metri un soldato in armatura e contemporaneamente di salire in sella ad una cavallo poiché l’ha visto sul trailer del film “L’onore dei Ladri”, dovete superare un TS su Saggezza con CD15 o perderete la forma selvatica e vi rintanerete in un angolo a piangere fino alla fine del prossimo turno.

Orsogufo e Guforso (10° liv.)(4*)

Gli attacchi del druido in forma di Orsogufo diventano magici.
Quando un druido diventa Orsogufo, per tutta la durata della trasformazione può cambiare forma a piacimento in Guforso e Orsogufo senza limiti. Questa trasformazione è dovuta ad un errore di traduzione in italiano poi “retconnata” con una nuova forma mostruosa creata ad Hoc. Il Druido Sbirulino afferma che inizialmente veniva conferito solo l’attacco magico 😀

Il Guforso è un gufo con la faccia da orso. Possiede le stesse statistiche di un Orsogufo, ma guadagna velocità di volo di 12m e tratto “volo sfuggente” (vedi Gufo pag 305 MdG). Perde il multiattacco e l’attacco col becco ma mantiene l’attacco con gli artigli.
Inoltre chiunque lo vede per la prima volta senza urlare “Van Richten” rimane spaventato fino alla fine del suo turno successivo.

Forma dell’Orsogufo migliorata (14° liv.)(4*)

Ora il druido non deve più consumare due usi di forma selvatica per diventare orsogufo, ma ne può usare solo 1.
Se tuttavia decide di usarli ambedue, assume la dimensione di un Orsogufo di taglia Enorme con il doppio dei DV e PF, portata degli artigli raddoppiata, Vantaggio alle prove di Forza.


Altre info non le ho ricevute dal druido Sbirulino 😛

Altre Risorse

Scherzi a parte sono andato su DMsGuild ed ho trovato le seguenti 2 proposte:

  • Druid: Circle of Owlbears
    Conferisce una scurovisione, un po’ di incantesimi preparati aggiuntivi, la forma di Orsogufo, migliora il movimento, migliora le vostre prove di forza e i TS e il combattimento ad alto livello. Carina!
  • Way of the Owlbear, una via monastica molto divertente per diventare degli autentici Orsigufi o qualcosa di molto simile.
    Non è una variazione di forma o una metamorfosi, almeno all’inizio ma al 14° livello ne assumerete proprio l’aspetto.
    Col permesso del vostro DM, valutatela!!!

Conclusione

Spero che le informazioni del druido Sbirulino siano state di vostro gradimento 😀
Qui sotto nei commenti ditemi cosa ne pensate o se avete ricevuto altre indicazioni da qualche altro vostro amico druido 😉

Continuate a seguirmi con simpatia e senza impegno e rimanete aggiornati con le ultime novità iscrivendovi alla pagina FB e seguendomi sul profilo instagram @telodoioildungeo.it

1 COMMENTO

  1. LOL bellissima!!! Peccato non sia aprile!!!
    In effetti non si capisce perché incrociare l’orso con il gufo se poi non guadagna la capacità di volare…

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome