Amici avventurieri, oggi mi sento pigro, ma non perché mi manca la voglia, ma perché ho terminato di leggere La Guida del Dungeon Master Pigro. Non è un manuale ufficiale, ma poco ci manca e può diventare un valido ausilio per Dungeon Master nuovi e veterani.
Ecco cosa ne penso!

Che divertente questo manuale, nonostante i miei quasi 30 anni di DM, ha saputo divertirmi. Per carità non ho ricevuto grandi rivelazioni, però ho provato la sensazione di confrontarmi con un vecchio amico, basterebbe questo per promuoverlo.

Il manuale presenta come anno di Copyright il 2018. Sono curioso di scoprire se i suoi contenuti sono ancora attuali oppure è invecchiato. Ma bando alla ciance, prima di tutto, cos’è come è fatto e dove trovarlo?

Com’è fatta La Guida del Dungeon Master Pigro

La Guida del Dungeon Master Pigro è un “manuale” di consigli per Dungeon Master che potrebbe benissimo affiancare l’ufficiale manuale del DM. Attenzione non lo sostituisce per contenuti, ma lo affianca per i consigli che offre sulla costruzione degli incontri e conduzione del gioco.

Si presenta come un manuale con copertina cartonata di 144 pagine a colori, lisce al tatto come i manuali di D&D a cui siamo abituati (se c’è qualche tipografo che conosce i termini tecnici della carta me lo scriva nei commenti). La guida è edita in Italia da “Need Games!” mentre il prezzo di copertina è di 34,90€.

Al suo interno trovate un codice coupon che potete utilizzare sul sito “Need Games!” per scaricare la versione PDF dello stesso. Ho trovato l’idea davvero interessante in quanto a fine manuale sono presenti delle mappe digitali che potrete stampare.
Invece se queste mappe desiderate estrarle per usare sul vostro VTT preferito, la cosa si fa più ardua. Infatti il PDF è protetto da password. Ho provato il codice coupon, ma non sembra essere quello valido. Ho scritto a “Need Games!”, speriamo vi sia la soluzione.

Dove acquistare La Guida del Dungeon Master Pigro

Nel vostro negozio di fiducia, sul sito “Need Games!” o su Amazon, ecco qui sotto il prezzo in tempo reale anche della versione inglese ed un manuale aggiuntivo:

The Lazy DM's Workbook
  • Shea, Michael E (Autore)

Il manuale in italiano è venduto incellofanato in quanto contiene un foglietto con il codice coupon.
Attenzione quindi che sia integro per evitare di trovarsi con il codice trafugato.

codice coupon incluso

Contenuti

Ed eccoci alla parte che stavate aspettando di più, cosa contiene La Guida del Dungeon Master Pigro?

La guida è strutturata in 5 parti:

  • Prepararsi per la sessione
  • Gestire la sessione
  • Pensare alla sessione
  • Appendici
  • Il quaderno del DM pigro
La Guida del Dungeon Master Pigro: indice
La Guida del Dungeon Master Pigro: indice

Sulle varie parti mi esprimerò di seguito, ci tengo però a togliervi subito una curiosità.
Nonostante moltissimi dei consigli si adattino a qualsiasi gioco fantasy (e non solo), vi sono alcuni rimandi alle regole della 5° edizione di D&D nella sezione “Il Quaderno del DM Pigro”. Non sono moltissime pagine dedicate, ma se giocate ad esempio a Pathfinder, troverete queste pagine inutili.

Un altro esempio, durante tutta la prima parte della guida viene eseguito l’esercizio di come creare e personalizzare un’avventura fantasy. Questo esercizio si adatta bene a giochi “alla D&D“. Tuttavia con un po’ di elasticità mentale la maggior parte dei consigli si adattano bene alla maggioranza dei sistemi.

Ultima curiosità, nonostante nei titoli, anche dei capitoli o paragrafi, è usata la parola “Dungeon Master”, all’interno dei testi è sempre scritto “Gamemaster” o “GM“.

Segue ora un piccolo approfondimento delle 5 parti.

PREPARARSI PER LA SESSIONE

Una delle cose più importanti che fa questo manuale è puntare ad organizzare il tempo del Dungeon Master affinché la preparazione della sessione di gioco non assorbi completamente la vostra vita.
E’ innegabile che la passione ci spinge a leggere, a documentarci, a non staccare mai la spina, ma il tempo è tiranno ed anche se stiamo vivendo un periodo spensierato, prima o poi ci capiterà di non aver più tempo.
La Guida del Dungeon Master Pigro punta ad aiutarvi ad ottimizzare il tempo.
Se non avete di questi problemi, forse la userete solo per avere degli spunti per le prossime avventure, ma se come me tra famiglia e lavoro siete “incasinati”, qualcosa potrebbe suggerirvi, anche con 30 anni di “masterizzazione” alle spalle 😛

La Guida del Dungeon Master Pigro: prepararsi alla sessione

“PREPARARSI PER LA SESSIONE” è la parte più corposa del manuale ed è composta da ben 17 capitoletti per un totale di una cinquantina di pagine.
Vi sono numerosissimi consigli utili ai DM. I capitoli che mi sono piaciuti di più sono le seguenti:

  • Creare una partenza forte
  • Delineare le scene potenziali
  • Definire segreti ed indizi
  • Ridurre la checklist
  • Reskin (usata spesso)
  • Condurre la sessione zero

Non vi nascondo che alcuni capitoli li ho letti più per curiosità e probabilmente non ci tornerò più sopra, tuttavia ho apprezzato la loro inclusione e penso possano essere utili soprattutto ai DM in erba.

GESTIRE LA SESSIONE

La seconda parte di questo manuale è dedicato alla sessione di gioco ed include alcuni preziosi consigli su come coinvolgere i propri giocatori e fare in modo che la partita prosegua in modo piacevole per tutti.

Dal riassunto delle “partita precedente”, all’improvvisazione, alla gestione dei combattimenti con il teatro della mente o con la griglia quadrettata.
Su questo tema ho trovato interessante la parte riguardante la pericolosa competizione che potrebbe scattare tra DM e Giocatori durante un combattimento molto tecnico. Non so se sia un pericolo da legare solo al combattimento tattico su griglia o sia da estendere anche a quello col teatro della mente, tuttavia ne ho apprezzato la menzione.

Invece il capitolo “Mantenere il ritmo” è stato il mio preferito, poiché si sposa con il mio modo di condurre il gioco.
Come narratore mi pongo l’obiettivo del divertimento e, salvo partite da torneo in cui tutto deve seguire un preciso schema, non mi vergogno a cambiare particolari in corso d’opera per rendere il tutto più dinamico.
So che a non tutti piace, de gustibus.

PENSARE ALLA SESSIONE

Pensare alla sessione

Il DM pensa alla sessione non solo durante la preparazione, ma anche nel tempo libero immaginandosi come potrebbero evolvere gli eventi e non trovarsi impreparato.
Quest’area ha capitoli forse meno interessanti dei precedenti, ma non inutili.
Consigli per le letture, esercizi mentali, alcuni trucchi o scelte da compiere ed alcuni consigli finali, sempre buoni. Arrivati a questo capitolo si ha come l’impressione che le cose più importanti siano state dette.

APPENDICI

L’utilità della appendici dipende dalla vostra curiosità.
Vengono riportati alcuni sondaggi effettuati tra i giocatori di D&D nel 2016 ed alcune indicazioni per le letture.

IL QUADERNO DEL DM PIGRO

Quaderno del DM pigro

Il quaderno del DM pigro è una raccolta di appunti sulle regole di D&D 5e. Immaginatelo come un’estensione dello schermo del DM.
Non sostituisce il PHB o la DMG, ma potrebbe essere quella raccolta di appunti brevi riassuntivi delle regole più importanti.
Lo potete usare anche come schema di riferimento per spiegare le regole a dei nuovi giocatori.

Non si limita solo alle mere meccaniche, ma fornisce indicazioni sulla costruzione degli incontri e dei tesori, una manna per quei DM che sono alle prime armi o che desiderano provare metodi differenti.

Il quaderno si conclude con una selezione di Dungeon e scenari, organizzati per stanze e luoghi con relative descrizioni. Queste mappe possono essere utilizzate con qualsiasi regolamento e non solo con D&D.
Infatti non contengono indicazioni di mostri, trappole, tesori o incantesimi, quello spetta a voi DM.

Due parole finali su La Guida del Dungeon Master Pigro

E’ arrivato il momento di tirare le somme, sono soddisfatto dell’acquisto? A chi è indicata? Il prezzo è adeguato? Si potrà usare anche con One D&D?

Prezzo: 34,90€ per un manuale di 144 pagine di consigli pensi sia eccessivo, penso un prezzo sui 30€ potrebbe essere più indicato. Tuttavia ci si deve chiedere se un prodotto “ufficioso” dedicato a DM abbia mercato o una tiratura molto limitata. A volte per avere un prodotto in italiano, tradotto bene, vale la pena spendere qualcosina in più.

A chi è indicata? sicuramente ai DM novizi, ma anche i più esperti possono trovare qualcosa di utile.

Si potrà usare con One D&D? La maggior parte del manuale sì, mentre la parte finale dal titolo “il quaderno del DM Pigro” tolte le mappe, possiede una dozzina di pagine con riferimenti a D&D 5° edizione. Altre si salvano poiché i loro riferimenti sono talmente generici da andar bene con ogni gioco.

Sono soddisfatto? Sì, lo sono. E devo dire che è invecchiata benissimo, infatti i consigli offerti sono sempre validi. Durante la lettura ho avuto più di una volta l’impressione di essere in presenza di un vecchio amico col quale confrontarmi.

Se per Natale cercate un regalo da fare al vostro DM preferito, ma non trovate nuovi manuali ufficiali, questo potrebbe il regalo che fa per lui.

La Guida del Dungeon Master Figo, ah no Pigro, ma mai un lapsus è caduto così a pennello 🙂

Raccontatemi nei commenti se l’avete acquistata e come l’avete trovata. Lasciate qui sotto il vostro commento “pigro” o sulla pagina FB. Continuate ad oziare seguendomi sul profilo instagram @telodoioildungeo.it 😀

Ultimo aggiornamento 2022-11-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome