Giuramento del Prescelto: Nuova sottoclasse per il Paladino (JtR)

Amici Vichinghi e avventurieri con i geloni ai piedi, oggi vi presento il Giuramento del Prescelto, per paladini destinati a grandi battaglie. Questa sottoclasse per Paladini la potete trovare all’interno della bellissima ambientazione nordica Journey to Ragnarok.

I dogmi del Giuramento del Prescelto sono facili da giocare. Seguono la stile del guerriero onorevole, tutto d’un pezzo, senza paura e che non ama chi gli manca di rispetto.
Ai miei occhi di avventuriero appaiono un po’ stereotipati, tuttavia hanno il vantaggio di essere semplici da interpretare da chi cerca un PG divertente e con un complesso di superiorità.

Invece convivere con un Paladino di questo giuramento potrebbe essere più difficile. Non oso immaginare le discussioni che si potrebbero aprire di fronte a qualsiasi decisione 😀

Journey to Ragnarok
Una delle favolose immagini del manuale

Legenda dei colori per le nuove sottoclassi del paladino

Per uniformarmi a varie altre guide on line, per valutare le nuove sottoclassi del paladino, utilizzerò i seguenti colori per esprimere una mia preferenza sulle opzioni disponibili.

  • Rosso: Un’opzione molto scarsa o troppo situazionale;
  • Arancione: Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde: Una buona opzione;
  • Blu: Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro: Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo

Se non sapete di cosa si tratta, leggete la mia recensione su Journey to Ragnarok.
Purtroppo il materiale contenuto in questo manuale non è ufficiale e non potrete usarlo nelle partite di Adventurers League. Tuttavia potrete utilizzarlo nelle vostre campagne casalinghe.

Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale del manuale che vi invito a consultare in contemporanea alla lettura dell’articolo. Anzi alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i Manuali!!!


Sottoclassi del Paladino

Una breve premessa per chi si affacciasse a D&D per la prima volta.
Le Sottoclassi del Paladino sono chiamate Giuramenti Sacri (Sacred Oaths). I paladini in questa edizione non sono più legali buoni, ma PG fedeli ai loro ideali o “giuramenti”.

  • Antichi (PHB)
  • Apostata (DMG)
  • Conquista (XGtE)
  • Corona (SCAG)
  • Devozione (PHB)
  • Oath of Glory (TCoE)
  • Oath of the Watchers (TCoE)
  • Vendetta (PHB)
  • Redenzione (XGtE)

Se volete leggere il mio commento sulle altre 9 sottoclassi del paladino andate all’articolo “Le Sottoclassi del Paladino 5e” e all’articolo Le nuove sottoclassi del Paladino contenute in Tasha.


Giuramento del Prescelto (TCoE)

Valutare questo giuramento è davvero difficile. Possiede una lista degli incantesimi che sfrutterete bene se punterete a diventare un paladino lanciatore di incantesimi, altrimenti la ignorerete quasi tutta, nonostante i potenti incantesimi contenuti. I poteri di 7° livello sono un po’ MEH, mentre tira fuori i denti dal 15°-
Nonostante la descrizione del giuramento sembra consigliare un paladino fortemente orientato al combattimento, i suoi poteri non sono rivolti a causare maggiori danni. Ecco di seguito i suoi privilegi.

giuramento del prescelto

Incantesimi di giuramento (dal Liv. 3°):

Questa incantesimi sono sempre preparati. Sono per la maggior parte indovinati se associati al giuramento, ma consigliati ad un paladino che punta a lanciare incantesimi.

  • 3° livello: Rende sempre disponibili due incantesimi della lista del paladino. Tuttavia uno forse lo userete, l’altro solo se non volete causare danni.
  • 5° livello: Vedere l’invisibilità è molto situazionale, ma quando serve è davvero utile. L’altro ne farete anche a meno. Ambedue non sono della lista del Paladino.
  • 9° livello: Due incantesimi Clericali. Uno situazionale, l’altro lo userete se puntate ad attaccare con incantesimi (quasi mai).
  • 13° livello: Altri due incantesimi non del paladino e legati al vostro giuramento. Tuttavia li userete se puntate ad avere un paladino lanciatore di incantesimi.
  • 17° livello: Due potenti incantesimi, in linea col giuramento, ma che richiedono TS. Se avete creato un paladino lanciatore di incantesimi li userete, altrimenti no.

Incanalare Divinità (Liv. 3°):

Queste due possibilità mi sembrano indovinate.

  • Equilibrio della Battaglia: Per un minuto potete migliorare il TXC di un alleato e peggiorare quello di un nemico (costui se fallisce un TS). Notevole, una sorta di variante di benedizione che non richiede concentrazione!
  • Vigore Sovrannaturale: A certe condizioni, permette di rimuovere un livello di affaticamento. I Barbari del Cammino del Berserk diverranno i vostri migliori amici.

Aura di Valore (Liv. 7°)

Un’aura situazionale che non conferisce bonus o poteri, l’effetto è interessante ma non così imperdibile. Fortunatamente in questo settimo livello c’è un altro privilegio.

Banchetto di Odhinn (Liv. 7°)

Questo privilegio è utile se il vostro master tiene conto delle razionamento del cibo nelle vostre avventure. Altrimenti è inutile o puro orpello estetico o di role play.

Coraggiosa ripresa (Liv. 15°)

Un grandissimo potere che vi permette di diventare un bastione difficile da abbattere. In alcune situazioni potreste diventare quasi immortali se sfrutterete a dovere la vostra capacità di cura. Tuttavia lo userete solo contro quei boss finali o quelle battaglie difficilissime da vincere.

Valkyrie/Einherjar (Liv. 20°)

Espande il Banchetto di Odhinn, ma questo effetto non è così importante quanto le immunità agli incantesimi che richiedono il TS su saggezza e carisma. Avete capito bene, insuperabile. Ottiene altre abilità, ma questa immunità è davvero meritevole di menzione.


Giuramento del Prescelto: Conclusione

Bene ma non benissimo, a basso livello conferisce dei poteri situazionali o che potrete usare poco, mentre ad alto livello conferisce dei vantaggi davvero utili e potenti. Tuttavia quanti di noi arrivano a giocare al 20° livello?

La parte del roleplay, seppur stereotipata, permette in mano al giocatore giusto, di creare delle situazioni al tavolo divertenti in contrapposizione agli altri giocatori.

Se vi è piaciuto questo giuramento lasciate un commento qui sotto o nella pagina FB, a presto!!!

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:9 Settembre 2021
  • Tempo di lettura:5 mins read