Way of the Ascendant Dragon, nuova sottoclasse del monaco (Fizban 5e)

Amici dragoni, seguaci di Sirio e dei Cavalieri, ecco a voi la Way of the Ascendant Dragon. Eh no, magari fosse “Rising Dragon” invece è il cugino “Ascendant”, ci accontentiamo?!? 😀

Questa via monastica si trova nel nuovissimo manuale di Fizban e naturalmente è connessa con i draghi. Sembra essere legata al dio Bahamut il quale “aveva preso da Fizban” l’abitudine di andare in giro in forma umana, ma come monaco.
Naturalmente questa è una mia supposizione, tuttavia trovo curiosa questa similitudine 🙂

Way of the Ascendant Dragon, Monaco 5e

Legenda dei colori utilizzata per valutare Way of the Ascendant Dragon

Per uniformarmi a varie altre guide on line, per valutare la Way of the Ascendant Dragon del monaco, utilizzerò i seguenti colori per esprimere una mia preferenza sulle opzioni disponibili.

  • Rosso: Un’opzione molto scarsa o troppo situazionale;
  • Arancione: Una caratteristica che può essere utile in qualche circostanza;
  • Verde: Una buona opzione;
  • Blu: Ottima caratteristica, ma con un piccolo difetto;
  • Giallo oro: Fantastica caratteristica.

Risorse utilizzate in questo articolo

Anche se in alcuni casi spiegherò alcune capacità, questo elenco non sostituisce la spiegazione puntuale e ufficiale dei manuali. Anzi alcuni particolari sono stati volutamente omessi, poiché il mio è solo un commento e non una pubblicazione di regole! Acquistate i Manuali!!!


Sottoclassi del Monaco

Le Sottoclassi del Monaco sono chiamate Tradizioni Monastiche (Monastic Tradition) o Vie. Un Monaco può scegliere una tradizione al 3° livello ed in seguito questo gli conferisce della capacità al 6°, 11°, 17° livello. Queste tradizioni vi permettono di costruire dei personaggi profondamente differenti, aggiungendo ulteriore versatilità e profondità al gioco. Attenzione, il Monaco ha numerose FAQ presenti nel SA-Compendium e vi consiglio di leggerle. In aggiunta ho scritto da poco un interessante articolo sul Colpo senz’armi che vi invito a leggere.

Le 8 Sottoclassi del Monaco già recensite su questo blog sono:

  • Via della Mano Aperta (PHB)
  • Via dell’ Ombra (PHB)
  • Via dei Quattro Elementi (PHB)
  • Way of the Astral Self (TCoE)
  • Way of the Drunken Master (XGtE)
  • Way of the Long Death (SCAG)
  • Way of the Kensei (XGtE)
  • Way of Mercy (TCoE)
  • Way of the Sun Soul (SCAG)

Potete leggere la loro recensione alla pagina Sottoclassi del Monaco.


Way of the Ascendant Dragon (Fizban)

La Way of the Ascendant Dragon punta abbastanza alla battaglia e un po’ a fornire supporto agli alleati. La cosa che apprezzo di più è la sua versatilità sul tipo di danni e resistenze. Tuttavia non vi porterà a raggiungere picchi elevati di danno.

monaco della Way of the Ascendant Dragon

Draconic Disciple (Liv. 3):

Ben 3 privilegi sono offerti dalla Disciplina Draconica, due dei quali utili al role play (gli unici di tutta la sottoclasse).

  • Apprendete un linguaggio
  • Potete cambiare il tipo di danno dei vostri colpi senz’armi (wow questa è utilissima)
  • Potete ritirare una prova sfruttando la vostra carismatica ascendenza, ma solo una volta al giorno 🙁

Naturalmente il potere di cambiar il tipo di danno è tremendamente versatile ed utilissimo contro quelle creature che possiedono vulnerabilità o resistenze.

Breath of the Dragon (Liv. 3):

Questa caratteristica è molto suggestiva, anche se non così fantastica. In pratica potete soffiare come un drago al posto di uno dei vostri attacchi durante l’azione di attacco (non con la bonus action). Questo è un privilegio a Cariche.
Può essere utile contro i piccoli gregari per causare danni ad area o differenziare il danno.
Non causa moltissimi danni, però rimane una caratteristica affascinante e la versatilità va premiata.

Wings Unfurled (Liv. 6):

Potenzia Passo del Vento, permettendovi di volare. Non male.

Aspect of the Wyrm (Liv. 11)

Il monaco sprigiona potere draconico dai pori ed emette un’aura con uno di questi due effetti a scelta:

  • Può spaventare un nemico
  • Può ottenere resistenza dai danni per se e gli alleati vicini.

Un monaco con l’aura di Resistenza con un Paladino vicino diventano un affare serio per i nemici.
Questi effetti sono a “cariche”, il primo gratis. Se nel vostro gruppo di gioco combattete spesso, potreste finire i Ki point molto presto.

Ascendant Aspect (Liv. 17):

Con questo privilegio avrete accesso a ben 3 caratteristiche sempre attive.

  • Ottenete una corta Vistacieca utilissima in quelle situazioni in mischia in cui vedere l’avversario è fondamentale.
  • Quando attivate l’aura di “Aspect of the Wyrm” potete causare dei danni scegliendo l’energia che preferite da una lista.
  • Potenziate abbastanza il vostro Soffio del Drago. Non abbastanza da impensierire i nemici che affronterete al 17° livello, ma sufficiente per eliminare alcuni fastidiosi gregari.

Way of the Ascendant Dragon, conclusione

Sono un po’ indeciso su come concludere questa mia recensione.
La “Way of the Ascendant Dragon” è certamente una via interessante e suggestiva ed include al suo interno parecchie opzioni utili alla battaglia.
Ciò che mi piace è la sua versatilità, ma che rimane confinata nell’ambito della battaglia.

Il soffio del drago non mi ha convinto così tanto, avrei preferito un soffio potente e fatto bene con poche cariche, che questa versione utile solo contro i gregari.

Se l’avessi progettata io avrei incluso un bonus alla CA da attivare in stile “Cantore della Lama“, un colpo “Morso del drago” in grado di afferrare e magari buttare proni o spingere, oppure un bonus alle prove di saggezza o carisma.

Lasciate i vostri commenti qui sotto o nella pagina FB.

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:19 Novembre 2021
  • Tempo di lettura:5 mins read