Amici avventurieri, Mostri del Multiverso è arrivato in italiano dopo le polemiche che hanno preceduto le localizzazioni della Guida di Van Richten a Ravenloft e di Calderone Omnicomprensivo di Tasha.
Immagino sarete curiosi di sapere questa volta come sarà andata. Mi sono preso la briga di confrontare tutte le razze del manuale in italiano con la versione inglese. Curiosi di sapere cosa ho scoperto?

Risorse utilizzate per scrivere questo articolo

Non ci crederete 😀 ma ho utilizzato i seguenti due manuali! Qui l’offerta in tempo reale su Amazon:

Offerta
Dungeons & Dragons : Mordenkainen presenta: Mostri del Multiverso
  • Include oltre 250 mostri e diversi aggiornamenti, tra cui una maggiore facilità di gestione degli incantatori per i Dungeon Master, mostri capaci di infliggere più danni e dotati di una maggiore...
  • Include oltre 30 razze giocabili, racchiudendo in un solo libro tutte le razze non legate a un’ambientazione da aggiungere a quelle del Manuale del Giocatore
  • Un multiverso di storie: rifocalizza la storia dei mostri sul multiverso di D&D anziché su un mondo specifico

Manuale e contenuti in sintesi

Mostri del Multiverso, prima pagina di indice
Mostri del Multiverso, prima pagina di indice

Opzioni per personaggi

Mostri del Multiverso è un manuale di 288 pagine.
Da pagina 5 a 36 vi sono le razze che i giocatori possono utilizzare per creare i loro personaggi. Sono in totale 30 razze e sono presentate con il nuovo sistema di creazione del personaggio e distribuzione dei punteggi di caratteristica introdotto con Tasha.
Non troverete più razze con dei modificatori fissi, ma potrete distribuire le statistiche bonus liberamente, compresa la conoscenza di una lingua a piacere oltre al comune (non c’è più una lingua razziale imposta).

Le opzioni per personaggi finiscono qui! Un semplice giocatore esaurirà molto presto il suo interesse per questo manuale, salvo acquisto per collezionismo o partecipazione a più campagne o partite one-shot in cui potrà cambiare spesso PG.

Opzioni per Dungeon Master

La sezione per Dungeon Master invece è assai molto più corposa, in quanto presenta oltre 250 creature in ordine alfabetico, anche se alcune delle quali sono organizzate per gruppo (vedasi dinosauri).
Il blocco della statistiche è stato leggermente riveduto inserendo in modo chiaro le Azioni, Reazioni e Azioni bonus.
Inoltre alcune creature possiedono dei descrittori di classe di personaggi (ad esempio Mago, Druido, ecc) che indicano che quella creatura può usare oggetti magici destinati a quella classe.
Vi sono inoltre delle armi e degli incantesimi speciali che esistono solo qui e sono descritti direttamente nel blocco statistiche delle creature.

Infine troviamo una tabella con i mostri distribuiti per tipo, GS, ecc per una consultazione rapida.

La domanda sorge spontanea, ma dove si trova Mordenkainen? sulla copertina prevalentemente 😀
A parte qualche disegno e frasetta, il manuale potevano chiamarlo anche La raccolta segreta di zia paperina, in quanto di Mordenkainen non ha praticamente nulla. Non che Tasha o Xanathar contenessero informazioni su tali PNG, quindi tutto regolare 😉

Uno dei tanti trafiletti con due frasette di Mordenkainen, quando non c'è addirittura Tasha
Uno dei tanti trafiletti con due frasette di Mordenkainen, quando non c’è addirittura Tasha

Le razze di Mostri del Multiverso

Per chi fosse nuovo e non conoscesse la genesi di questo manuale, ricordo che le razze per Giocatori contenute in Mostri del Multiverso sono già apparse in altri supplementi, eccoli:

  • Eberron: Rinascita dopo l’ultima guerra (Eberron)
  • Elemental Evil Player Companion (EEPC)
  • Guildmasters’ Guide to Ravnica (GGtR)
  • Mordenkainen’s Tome of Foes (MToF)
  • Mythic Odysseys of Theros (MOoT)
  • The Wild Beyond the Witchlight (tWBtW)
  • THE TORTLE PACKAGE
  • Volo’s Guide to Monsters (VGtM)

Le 30 razze qui presentate sono state rivedute e corrette. Una recensione su questi contenuti l’ho già rilasciata alla pagina “Quali sono le modifiche alle razze contenute in Mostri del Multiverso?” che vi raccomando di leggere. Non spenderò pertanto ulteriori parole, su quell’articolo trovate cosa penso delle 30 razze e delle loro modifiche.
Invece di seguito vado a confrontare razza per razza col materiale in inglese per controllare eventuali errori di traduzione per capire se la localizzazione è stata fatta bene. Sono cattivo? No, credo che questo risponda alla curiosità di molti italiani che stanno valutando l’acquisto del prodotto.

Le razze di Mostri del Multiverso italiano/inglese

Dato che vi possono essere delle differenze nella terminologia a causa della italianizzazione dei nomi, di seguito vi elenco tutte le razze in ordine alfabetico italiano. Se trovate delle parentesi, queste includono il nome originale in inglese.
Purtroppo ho notato che in alcune pagine, i tratti razziali possiedono dei paragrafi spostati (più sotto gli esempi). E’ come se il traduttore avesse tradotto il singolo paragrafo senza tenere conto del contesto della pagina.
Durante la lettura mi si sono alzate spesso le sopracciglia in modo molto analogo al dottor Spock 🙂

Ho colorato in rosso i nomi delle razze in cui ho trovato delle incongruenze o errori.


Aarakocra

Nessun errore di traduzione, ma hanno fatto un pasticcio con layout.
La spiegazione sulla caratteristica da incantatore per “Folata di Vento” è inserita sotto alla descrizione del paragrafo “Volo” e non dopo il paragrafo “Evocaventi“. Chi ha la versione in inglese di Mostri del Multiverso si accorgerà che questa spiegazione segue il paragrafo “Wind Caller” e non il paragrafo “Flight“.
Dopo un attimo di smarrimento, si capisce che si riferisce al paragrafo precedente, per ora Spock alza mezzo soppracciglio.


Aasimar

Nessun errore di traduzione, ma le 3 opzioni date da Rivelazione Celestiale a pagina 7 indicate genericamente con “scegli una delle seguenti opzioni di rivelazione” non seguono subito il paragrafo ma sono inserite dopo un paragrafo “Scurovisione“.
Quindi leggendo in ordine, Scurovisione appare tra le “seguenti opzioni” di Rivelazione Celestiale, facendo sì che le opzioni sembrino 4!
Le opzioni si chiamano “Anima radiosa”, “Consunzione radiosa” e “Sudario necrotico”, quindi anche nominalmente non includono il nome “rivelazione”.
Sempre confrontando con l’inglese invece si nota che le 3 opzioni erano di seguito a “Celestial Revelation” e non c’è nessuna confusione.
Sarebbe bastato dare una letta all’intero contesto per mettere tutto nell’ordine corretto oppure citare nel paragrafo il nome delle 3 rivelazioni. Qua il dottor Spock il sopracciglio ce l’ha bello alto 🙂

Paragrafo invertito a causa dell'ordinamento in italiano. Scurovisione non fa parte delle "seguenti opzioni di rivelazione" presenti di seguito nella pagina (non in figura).
Paragrafo invertito a causa dell’ordinamento in italiano. Scurovisione non fa parte delle “seguenti opzioni di rivelazione” presenti di seguito nella pagina (non in figura).

Cangiante (Changeling)

Tutto ok. Il nome è lo stesso usato nelle precedenti traduzioni in italiano (vedi Eberron).


Centauro (Centaur)

Tutto ok, faccio solo notare che la spiegazione della velocità di scalata a mio parere è fatta male, ma ciò anche in inglese. Quindi non è un problema di traduzione. Sarebbe bastato dire che per fare 1,5m di scalata si usano 9m extra di movimento. Quindi per fare 1,5m di scalata si consumano 10,5 m di movimento. Per me non ha senso rapportare tutto in piedi/30cm quando nei movimenti si ragiona in 5feet/1,5m.


Coboldo (Kobold)

Tutto OK, inoltre qui i privilegi razziali in italiano non sono in ordine alfabetico ma rispecchiano l’ordine di paragrafo inglese. Quindi anche la scelta dell’Eredità Coboldica tra 3 opzioni stavolta corrisponde nel layout della razza! Fiuuu…


Duergar

Ecco ci risiamo, traduzione ok, ma layout sballato in modo simile all’Aarakocra. Il paragrafo con la spiegazione della caratteristica da incantatore da usare per lanciare gli incantesimi, invece di essere di seguito a “Magia del Duergar” si trova di seguito a “Scurovisione“.
Qui il dottor Spock ha iniziato ad alzare anche l’altro sopracciglio.


Eladrin

Tutto ok.


Elfo del Mare (Sea Elf)

Tutto ok.


Fata (Fairy)

Tutto ok.


Firbolg

Tutto ok tranne un particolare, in inglese con Disguise Self si può sembrare più alti o più bassi di 3feet (1 metro), invece in italiano con Camuffare se stesso si può apparire più alti o bassi di 1,5m (sarebbero 5feet).


Genasi (Acqua, Aria, Fuoco, Terra)

  • Aria: ok traduzione ma solito problema con paragrafo messo in posto sbagliato sulle caratteristiche da incantatore da utilizzare, poveri noi!
  • Terra: stesso problema, traduzione fatta bene, ma paragrafi mescolati. L’incantesimo di 5° è messo sotto a scurovisione e non sotto al tratto Fusione con la pietra. Poveri noi 2!
  • Fuoco: ok traduzione, ma solito paragrafo sulle caratteristiche da incantatore spostato sotto a tutto (vedi figura qui sotto).
  • Acqua: Tutto ok, che strano!!!
Il paragrafo con la doppia freccia sotto va spostato dove indicato dalla freccia. Di conseguenza Scurovisione va spostato alla fine di tutto.
Il paragrafo con la doppia freccia sotto va spostato dove indicato dalla freccia. Di conseguenza Scurovisione va spostato alla fine di tutto.

Githyanki

Tutto ok.


Githzerai

Tutto ok.


Gnomo delle Profondità (Deep Gnome)

Tutto ok.


Goblin

Traduzione ok, ma il paragrafo che descrive il numero di volte che può usare il tratto “Furia dei piccoli” è sotto a “Scurovisione”. E’ cronico sto difetto.


Goliath

Tutto ok.


Hobgoblin

Tutto ok.


Kenku

Tutto ok.


Leporidion (Harengon)

Il famoso “coniglione” per gli amici più intimi. Purtroppo hanno sbagliato e di molto la conversione tra feet e metri del Salto del Coniglio.
Davvero non ci voleva questo. La distanza reale è di 1,5m per ogni punto del bonus di competenza (quindi minimo 3 m, massino 9m).


Lucertoloide (Lizardfolk)

Tutto ok.


Minotauro (Minotaur)

Tutto ok.


Morfico (Shifter)

Tutto ok.


Orco (Orc)

Tutto ok.


Satiro (Satyr)

Il tratto “Salti gioiosi” nel manuale in inglese aggiunge 1d8 feet e non metri come indicato in italiano. In italiano hanno confuso feet con metri. Naaaaaa!


Shadar-Kai

Tutto ok.


Tabaxi

Tutto ok.


Tortuga (Turtle)

Tutto ok.


Tritote (Triton)

Tutto ok.


Urgoblin (Bugbear)

Tutto ok.


Yuan-ti

Traduzione ok, ma il paragrafo che indica la caratteristica da utilizzare con gli incantesimi è sotto a Scurovisione.


La nota positiva è che le traduzioni sono tutte corrette tranne un paio di errori minori, mi riferisco al Satiro e Firbolg in cui hanno fatto confusione con le misure (feet, metri). Invece gli impaginatori hanno completamente perso la bussola su alcune razze mescolando un po’ di cose. Bastava dare una letta d’insieme a partire dalla prima razza. Per fortuna sono solo 8 casi di impaginazione e tutto sommato sono facili da individuare e non compromettono la fruibilità della razza.

Le creature di Mostri del Multiverso

Dopo la prima e breve parte con qualche sopracciglio alzato, consentitemi questa espressione: “Mamma mia quanto è bello sto manuale”. Se siete Dungeon Master ve lo consiglio, finalmente un bel po’ di creature forti e potenti utili alle vostre avventure se siete già stufi del Manuale dei Mostri.

Non ho controllato tutte le traduzioni, tengo famiglia e sarebbe diventato un lavoro mastodontico. Ho trovato un refuso leggendo le prime creature (Pag39, Abishau Blu, “Canuffare” al posto di “Camuffare”) ma poca cosa.

Per ogni blocco di creature è evidenziato anche il bonus competenza, non so se questo sia utile o meno, dipende dal vostro stile di gioco. A parte ciò vi capiterà più volte di controllare se i calcoli sono giusti 🙂 Ad esempio a pag43 l’Addolorato Rabbioso nella Percezione include il bonus di competenza 2 volte (forse per via che possiede 2 teste).

Troverete alcuni mostri che nonostante attacchino con delle armi, causano danni di tipo differente. Ad esempio L’Abishai nero possiede un attacco con la scimitarra che causa danni da forza. Non è un errore, è proprio così.

Action economy

Ho apprezzato notevolmente l’organizzazione delle schede con separate le Azioni dalle Azioni Bonus, dalle Reazioni. Questa suddivisione include anche gli incantesimi. Ora è più facile individuare a colpo d’occhio le possibilità che ha una creatura in combattimento.

Sembra poca cosa ma a mio parere è un dettaglio parecchio utile.

Mostri del Multiverso, action economy
Action economy

Incantesimi

Gli incantesimi non sono più organizzati a slot, ma a volontà, una volta al giorno o X volte al giorno. Mi ricordano la vecchia organizzazione che c’era con le creature della 4° edizione. Questa organizzazione mi sembra più spedita e facile del conteggio degli slot.

Ad esempio qui sotto vi ho messo la scheda del bardo. Come potete vedere possiede incantesimi a volontà e giornalieri. Ciò vi permette di evitare di tenere conto degli slot che usa.
Tuttavia non essendoci gli slot di alto livello, ogni incantesimo sarà lanciato al livello minimo.
Nel caso qui sotto riportato, gli incantesimi a volontà corrispondono ai trucchetti, ma non è sempre così. Mi sembra che solo le creature simili a razze o classi di personaggio abbiano a volontà dei trucchetti. I mostri invece possiedono a volontà numerosi altri incantesimi.

Mostri del Multiverso, incantesimi
Mostri del Multiverso, incantesimi

Nome dei Mostri italiano/inglese

Dato che alcuni nomi di creature sono stati italianizzati, penso apprezzerete il seguente schema. Io divento sempre matto a cercare i mostri nei manuali in italiano quando non hanno un nome “simile” all’originale.
Non capisco ad esempio per quale motivo tenere divisi i Giganti, anche nel manuale in inglese.
Attenzione, non ho incluso creature che hanno mantenuto il nome in italiano uguale a quella inglese.
In aggiunta non ho incluso i nomi delle classi dei personaggi (spero che nel 2022 sia chiaro che Wizards sia tradotto con Mago e Bard con bardo) e nomi molto facili.

  • Addolorato (Sorrowsworn) e simili
  • Artiglio Osseo (Boneclaw)
  • Berretto Rosso (Redcap)
  • Bestiame (Cattle)
    -Bove fetente (Stench Kow)
    -Bue (Ox)
    -Rothé delle profondità (Deep Rothé)
    -Uro (Aurochs)
  • Bocca di Grolantor (Mouth of Grolantor)
  • Celeresto (Quickling)
  • Chitinide (Chitine)
  • Collezionista di cadaveri (Cadaver Collector)
  • Cervello antico (Elder Brain)
  • Demone Fauci (Maw demon)
  • Divoratore (Devourer)
  • Drago Sorvegliante (Guard Drake)
  • Errabondo Notturno (Nightwalker)
  • Eterno Gigante del Gelo (Frost Giant Everlasting One)
  • Evanescente (Skulk)
  • Fiore Cadavere (Corpse Flower)
  • Glasto Ligneo (Wood Woad)
  • Guardia nera (Blackguard)
  • Idroloth (Hydroloth)
  • Inseguitore Strisciante (Slithering Tracker)
  • Ippoaracne (Steeders) maschio e femmina
  • Laceratore Grigio (Gray Render)
  • Lavamandre (Firenewts)
  • Lumaca mazzafrusto (Flail Snail)
  • Mastini d’ombra (Shadow Mastiffs)
  • Meccanismi (Clockworks) e vari sottotipi.
  • Megera Annis (Annis Hag)
  • Megera Bheur (Bheur Hag)
  • Motore Infernale (Hellfire Engine)
  • Oscuride (Darklings)
  • Pescatore delle caverne (Cave Fisher)
  • Petron (Stone Cursed)
  • Predatore d’acciaio (Steel Predator)
  • Progenie Marina (Sea Spawn)
  • Progenie di Kyuss (Spawn of Kyuss)
  • Progenie Stellare (Star Spawn) e simili
  • Quintessenza di gigante delle tempeste (Storm Giant Quintessent)
  • Rampollo delle profondità (Deep Scion)
  • Ranhemoth (Froghemoth)
  • Riportatore (Retriever)
  • Sacerdote del Kraken (Kraken Priest)
  • Scrutatore (Gazer)
  • Segugio Yeth (Yeth Hound)
  • Serramorte (Deathlocks)
  • Signore dei teschi (Skull Lord)
  • Somiero Gigante (Giant Strider) <= questo proprio non lo trovavo in italiano, poiché manca nella lista degli elementali a pag283
  • Spiriti dannati d’acciaio (Sword Wraiths)
  • Strangolatore (Choker)
  • Terrore Astrale (Astral Dreadnought)
  • Testencefalo (Mindwitness)
  • Ululatore (Howler)
  • Vegepigmei (Vegepygmies)
  • Venator (Trapper)

Conclusione

Proverò ora in modo sintetico ad evidenziare pregi e difetti di questo Mostri del Multiverso in italiano. Inevitabilmente il giudizio sarà complessivo su tutto il manuale e non sulla sola opera di traduzione.

PRO

  • Una ricca collezione di creature per tutti i gusti;
  • Schede delle creature più chiare da leggere e facili da usare;
  • 30 razze giocabili raccolte in un unico manuale, rivedute rispetto le precedenti pubblicazioni;

CONTRO

  • Alcuni errori di impaginazione e di conversione metri/feet;
  • I giocatori che non rivestono un ruolo da DM esauriranno molto presto l’interesse per questo manuale;

Il mio giudizio finale è positivo, nonostante gli errori evidenziati, credo che questo manuale sia una bella raccolta di creature e mostri utili per molte avventure. Purtroppo la parte per giocatori, pur sembrando corposa (30 razze), esaurisce ben presto il suo scopo.

E voi cosa ne pensate di questo manuale? Continuate a seguirmi e rimanete aggiornati con le ultime novità iscrivendovi alla pagina FB e seguendomi sul profilo instagram @telodoioildungeo.it

 A presto.

Ultimo aggiornamento 2022-11-21 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

2 COMMENTI

  1. Hai segnato tutto ok per la traduzione del Leporidion, ma in realtà c’è una clamorosa svista nel “Salto del Coniglio”. A quanto pare infatti, potrebbe saltare di 10 metri (oltre la velocità di chiunque!!) come azione bonus e senza attacchi di opportunità. E questo al 1° livello, al 17° i metri di salto arriverebbero a 30!!! La distanza reale è 1,5 metri (o, se si preferisce, 1 quadretto) per la propria competenza: partendo quindi da 3 metri al 1° livello, per arrivare a 9 metri al 17°…

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome