Iniziare a giocare a D&D, quali manuali servono?

Amici aspiranti avventurieri che desiderate iniziare a giocare a D&D, in questo articolo cercherò di rispondere ad alcune domande basilari. Quali manuali dovete acquistare? Da quale avventura iniziare? Servono delle miniature per giocare?

Frequentando vari gruppi on line mi sono accorto che queste domande non sono affatto scontate. D&D continua ad avvicinare gente e non solo vecchi avventurieri. Se penso a quando ho iniziato io a giocare nel lontano 93 con la “scatola rossa“, certe domande si ripetono 😀
Non mi dilungherò oltre con l’introduzione, passo subito all’azione in stile FAQ.


iniziare a giocare D&D

Per iniziare a giocare a D&D serve un Master!

Il Dungeon Master (DM) è un giocatore, che riveste il ruolo di regista e narratore delle avventure. E’ un ruolo molto bello, che non sostituisce l’esperienza “da giocatore”, ma vi arricchisce con molte altre cose che da giocatore non potete vivere.

Il ruolo di DM può essere assunto da uno dei vostri amici che ha già esperienza di D&D oppure dal più volenteroso e fantasioso e amante della lettura. Il DM dovrà approfondire un pò di più il regolamento di gioco e trovare il tempo libero per progettare l’avventura. Un’avventura “pronta” aiuta moltissimo un DM alle prime armi, ma richiede comunque molta preparazione.

Il ruolo di DM può essere ricoperto anche a turno, se organizzate le vostre avventure in partire OneShot (singola sessione di gioco) o a mini campagne.
Non mi dilungherò oltre, ma vi segnalo questi miei articoli sull’argomento:


Bisogna pagare per giocare a D&D?

Alla domanda si può rispondere sia “non è necessario” che ““.
Se andate da un amico a giocare a “Risiko” dovete pagare? No, a meno che il vostro amico non sia un gran bastardo 🙂
Tuttavia quell’amico avrà acquistato il gioco (o gliel’avete regalato ad esempio).

Per giocare a D&D in modo classico servono dei manuali, dei dadi, dei fogli stampati, una matita ed una gomma, quindi alcune spese si devono affrontare.


Si può iniziare a giocare a D&D in modo legale senza acquistare i manuali?

Sì, usando D&D Basic.
Wizards of the Coast ha distribuito legalmente D&D Basic, ovvero le regole essenziali per giocare a D&D con alcune razze e classi iconiche di D&D.
Le meccaniche del regolamento sono complete!
Il modulo in formato PDF è disponibile solo in inglese alla seguente pagina:

Il Compendium è una raccolta di FAQ e update del regolamento (ad esempio sul ranger Signore delle Bestie). Vi è utile sia che giocate con D&D Basic e sia che giochiate con i manuali ufficiali.
Anche questo documento è in inglese.


Quali sono i manuali essenziali per iniziare a giocare a D&D?

Se invece di D&D Basic volete acquistare i manuali, ogni gruppo dovrebbe avere almeno una copia dei seguenti tre manuali (ho incluso il link ad Amazon):

Il DM ha accesso a tutti e 3 i manuali, mentre i giocatori devono leggere solo il primo. E’ preferibile che ogni giocatore possieda il suo Manuale del Giocatore personale.

La mole di lavoro (lettura) che tocca al DM può sembrare imponente, tuttavia soprattutto agli inizi, conviene spartirsi per bene i compiti.

Sono disponibili sia la scheda del personaggio in pdf che le errata del Manuale del Giocatore in italiano sul sito di Asmodee (editore in lingua italiana di D&D) per chi acquista la versione italiana del manuale (link).

Compiti dei Giocatori

I Giocatori, all’inizio, non devono imparare a memoria tutto il Manuale del Giocatore, ma una volta scelta la classe, razza e BG, devono imparare bene, come funziona la propria classe, la razza scelta, il Background e tutti i seguenti capitoli:

  • Equipaggiamento (cap 5)
  • Usare i punteggi di caratteristica (cap 7)
  • All’avventura (cap 8)
  • Combattimento (cap 9)
  • Magia (cap 10), solo per gli incantatori che leggeranno anche gli incantesimi di primo livello della loro classe.
  • Appendice A: Condizioni

Sono 60 pagine più quelle della classe e della razza, nulla di impossibile. La curiosità farà il resto ed un po’ alla volta lo leggerete tutto.

Compiti del Dungeon Master

Anche il DM deve leggere il Manuale del Giocatore, ma almeno all’inizio può limitarsi ai seguenti capitoli saltando la parte di razze e classi e BG:

  • Equipaggiamento (cap 5)
  • Usare i punteggi di caratteristica (cap 7)
  • All’avventura (cap 8)
  • Combattimento (cap 9)
  • Magia (cap 10)
  • Appendice A: Condizioni

In aggiunta il DM deve leggere la Guida del Dungeon Master (saltando la lunga lista degli oggetti magici, almeno all’inizio, e le regole opzionali) e leggere solo i Mostri essenziali per la prima avventura.

Attenzione, nella Guida del Dungeon Master e nel Manuale dei Mostri non sono incluse avventure.


Quali dadi servono per giocare?

Per giocare al tavolo, ogni giocatore deve possedere almeno un set di dadi, composto da almeno 1 dado da 20 facce (1d20), 1 dado da 12 facce (1d12), 1 dado da 10 facce (1d10), 1 dado da 8 facce (1d8), 1 dado da 6 facce (1d6), 1 dado da 4 facce (1d4).
Potete anche prestarveli tra giocatori, ma rallenterete di molto il gioco.

Il mio consiglio è di avere almeno 2d20, molti d6 e almeno uno per misura.
Ecco alcuni set già pronti ed altri accessori:

  • Set di dadi colorati (Link)
  • Set di dadi Celtici (Link)
  • Set di dadi Metallici (Link)
  • set completo di 11 dadi (due d20, un d12, due d10, un d8, quattro d6 e un d4) (Link)
  • Vaschetta tira dadi, poiché vi cadranno sempre dal tavolo (Link)
  • Sacchetto porta dadi (contiene fino a 6 set) effetto pelle di drago (Link)

Se non volete acquistare i dadi, potete usare una delle innumerevoli App per smartphone che simulano il lancio dei dadi, tuttavia il dado fisico ha un fascino tutto suo.


Da quale avventura partire?

All’inizio vi tornerà utile giocare un’avventura prefatta che potrete seguire o personalizzare.

Ad esempio lo Starter Set di D&D contiene l’avventura “La miniera perduta di Phandelver“. E’ una sorta di mini campagna fantasy abbastanza classica alla portata di un DM in erba.
Lo starter set contiene anche delle schede di PG prefatte, un libretto di regole e un set di dadi.

Ecco la mia personale recensione: D&D Starter set, recensione e consigli.

Eviterei all’inizio di buttarmi a capofitto su di una campagna troppo complessa, come le campagne stagionali.


Servono le miniature per giocare?

No!
Il master può disegnare su di un foglio a quadretti le mappe e tutti i combattimenti possono essere gestiti sempre su carta o con un pò di fantasia.

Tuttavia se desiderate utilizzare delle miniature (anche di riciclo) vi conviene procurarvi almeno una griglia a quadretti con almeno 2,5cm di lato. Io ne ho realizzata una utilizzando più fogli A3 plastificati su cui disegno le mappe con pennarelli per lavagna cancellabili.

Se invece preferite qualcosa di più professionale, vi segnalo questo articolo “Griglia di combattimento per D&D, miniature ed effetti magici” con moltissimi suggerimenti.


Ci sono altri manuali di regole con più opzioni, sottoclassi, armi?

Sì!.
Alla pagina “RISORSE PER GIOCARE A D&D” ho inserito tutti i manuali di regolamento con l’aggiunta di nuove sottoclassi, talenti, razze.

Inoltre altre razze e sottoclassi sono state aggiunte nei manuali di ambientazione. Guardate il link “AMBIENTAZIONI PER GIOCARE A D&D“.
L’ambientazione classica, quella dei libri di Drizzt e dei videogiochi di Baldur’s Gate o Neverwinter night, ha nome “Forgotten Realms“.

Se invece vi sentite pronti per giocare le avventure speciali, ve ne sono molte, una buona parte tradotte in italiano. Andate alla pagina “AVVENTURE D&D UFFICIALI PER GIOCARE CON LA 5° EDIZIONE“.


Conclusione

Giovani avventurieri, non spaventatevi di iniziare questo nuovo percorso.
La strada sembra lunga solo per chi non l’ha ancora iniziata.
Immergetevi nel Role Play e partite all’avventura, un multiverso di storie vi aspetta 🙂

Questo articolo ha un commento

  1. Max

    Scoperto il sito per caso, mentre cercavo tutt’altro… Che nostalgia (pure io ho iniziato con “la scatola rossa” e sono stato un DM per almeno una ventina d’anni. Poi si cresce (fin troppo), il tempo per riunirsi diventa sempre meno, che te lo dico a fare…

    Vabbè, complimentoni per il sito, mi sta tornando voglia, stai a vedere che riesumo il Necromante Viridius che, grazie all’impudenza dei player conquistò il mondo 🙂

Lascia un commento

  • Post last modified:15 Novembre 2020
  • Reading time:7 mins read