Attacco Furtivo, breve guida per ladri avventati (D&D 5e)

Amici furtivi, sì proprio voi che rubate al ricco per darlo alle vostre tasche, oggi vi parlerò dell’Attacco Furtivo. Lo Sneak Attack non è un nuovo tipo di merendina (in tal caso sarebbe snack attack), ma uno degli attacchi più potenti del gioco. Questo attacco non è una capacità del guerriero, non è un privilegio del barbaro, non è un’abilità del Ranger. L’Attacco Furtivo è uno dei privilegi di classe del Ladro. Vediamo assieme come funziona.

Fortunatamente la pandemia non ci ha fermati e nuovi curiosi ed appassionati giocano a D&D sfruttando il gioco virtuale sui VTT. Frequentando i vari gruppi ogni tanto capita di incappare in domande sull’attacco furtivo. Ciò mi ha fatto riflettere sul fatto che sul mio blog manca un articolo dedicato.
Con il solito piglio leggero ed animo sportivo, mi cimento nella scrittura di questo articolo partendo dalle risorse.

Risorse utilizzate per scrivere questo articolo

Naturalmente siete invitati come sempre a segnalare errori o faq interessanti poiché, lo ribadisco, scrivo per passione e non professione 😛


Cos’è l’Attacco Furtivo

attacco furtivo

L’Attacco Furtivo è descritto a pagina 78 del Manuale del Giocatore.
E’ uno speciale attacco del ladro, il quale è in grado di sfruttare punti deboli o distrazioni dell’avversario per causare maggiori danni.
Questo attacco segue delle precise e semplici regole qui riassunte.

1- Un attacco furtivo per turno

Un Round è formato da più turni. Il turno del ladro, il turno del monaco, il turno dei nemici, e così via.
Il Ladro può effettuare un attacco furtivo una volta per turno.
Quindi quando tocca al ladro, anche se dispone di attacchi extra, può effettuare un solo attacco furtivo.

Quando tocca il turno di un’altra creatura, se si verificano delle specifiche condizioni, ad esempio se una creatura concede al ladro un Attacco di Opportunità (ADO), il ladro può effettuare un altro attacco furtivo (se sussistono i prerequisiti e le circostanze).
Normalmente, dato che fuori dal proprio turno si può usare solo un’azione di reazione (ad esempio l’ADO), il ladro in un round potrà “al massimo” effettuare solo 2 attacchi furtivi (per altre info vedi il Compendio delle regole pag 5).
In realtà alcune sottoclassi del ladro vi permettono di superare questo limite aggiungendo ulteriori turni o possibilità (vedi sotto in sezione apposita).
Un modo alternativo per effettuare un Attacco furtivo al di fuori del proprio turno sfruttando l’azione di reazione, è il Colpo del comandante, del Guerriero Maestro di Battaglia.

Attualmente non esistono talenti che permettono al ladro di effettuare più azioni di reazione a round, tuttavia se giocate con PG di 20° livello potreste prevedere tra i Doni Epici, descritti nel Manuale del Dungeon Master a pagina 231, un’azione di reazione aggiuntiva o delle azioni leggendarie.

2- Solo con armi a distanza o armi accurate

Prendo un livello da ladro col mio barbaro, così causo furtivo con la mia ascia bipenne“: No!!! Non si può fare 😛
Il regolamento è preciso, anzi “accurato” 😀
Il ladro per effettuare un attacco furtivo può attaccare con un’arma a distanza o con un’arma accurata.

Ecco l’elenco delle armi accurate da mischia, secondo il regolamento: Pugnale, Frusta, Scimitarra, Spada Corta, Stocco.
Il Colpo senz’armi non è un’arma accurata, così come non lo sono le armi improvvisate.
Ad esempio un monaco/ladro non potrebbe effettuare attacchi furtivi con i Colpi senz’armi, ma potrebbe farlo con una Spada corta o un Pugnale (vedi Compendio delle regole a pagina 8).

Tutte le armi a distanza sono ammesse, tuttavia faccio notare questa curiosità. Il Dardo è l’unica arma a distanza con la proprietà lancio, significa che può essere usato con il Bonus Forza invece che Destrezza. Potreste diventare il primo cecchino a base forza.

3- Circostanze di attacco

Se i prerequisiti dei punti 1 e 2 sono soddisfatti, il ladro per effettuare l’attacco furtivo deve trovarsi in almeno una di queste circostanze:

  • Deve possedere vantaggio al Tiro per Colpire contro la creatura su cui vuole effettuare il furtivo (TxC);
  • Un nemico del bersaglio (può essere un vostro alleato oppure qualcun altro di ostile) deve essergli adiacente (entro 1,5m) e il TxC del ladro non possieda svantaggio al TxC.

Alcune sottoclassi del ladro (ad esempio l’Assassino) potenziano il furtivo, altre aggiungono circostanze per colpire furtivamente. Ciò può causare confusione, l’importante è che la regola principale descritta qui sopra sia sempre ricordata.

Con vantaggio causate sempre furtivo (una volta a turno), con svantaggio mai.
A volte i giocatori meno esperti confondono le due circostanze descritte più sopra, ad esempio pensano di avere vantaggio quando un alleato è adiacente ad un nemico. Fate attenzione, non funziona così, può essere utile prepararvi uno schema oppure potete scaricarne uno gratuito dal sito DMsGuild (in inglese).


Ottenere Vantaggio al TxC per effettuare un Attacco Furtivo

Il ladro se vuole essere efficace in combattimento, deve sfruttare ogni occasione per effettuare un furtivo.
Il suo obiettivo “ottimale” deve diventare quello di mettersi nella condizione di attaccare con vantaggio al TxC ad ogni suo turno. Nonostante basti un alleato adiacente al nemico per effettuare un furtivo, grazie al vantaggio migliora le sue possibilità.
I suoi alleati dovrebbero collaborare attivamente per permettergli di attaccare con vantaggio. Se un guerriero manca con un attacco, può sempre contare su di un attacco extra, mentre il ladro solitamente ha una sola occasione.
Ecco alcuni suggerimenti:

Aiutare

L’azione di Aiuto permette di ottenere vantaggio al TxC. Può essere fatta da un alleato o da un famiglio o da un compagno animale o da una creatura evocata per aiutarvi ad assestare il vostro colpo furtivo. Attenzione però non tutte le creature possono farlo, ad esempio nel compendio delle regole a pagina 19 è specificato che un Servitore Inosservato non è utilizzabile per effettuare l’azione di aiuto. L’azione di Aiuto è descritta a pagina 192 del Manuale del Giocatore.

Incantesimi utili

Vi sono numerosi incantesimi che creano delle condizioni a voi utili per attaccare con vantaggio (vedi più sotto “Sfruttare le condizioni”). Ad esempio nel Manuale del Giocatore ho trovato :

Blocca Mostri, Blocca persone, Cecità/Sordità, Colpo Accurato, Danza irresistibile di Otto, Invisibilità/superiore, Luminescenza, Oscurità (vedi articolo), Paura, Previsione, Ragnatela, Risata incontenibile di Tasha, Sguardo penetrante, Simbolo(dipende), Sonno, Telecinesi, Tentacoli neri di Evard, Trama ipnotica, Unto.

Nascondersi

Il ladro grazie all’Azione scaltra (2° livello) può nascondersi come azione bonus. Grazie a questo privilegio di classe è in grado di attaccare e nascondersi nel suo turno senza molta difficoltà, deve solo trovare un riparo. Gli Halfling Piedelesto possono perfino nascondersi dietro agli alleati di taglia media, ciò rappresenta un notevole vantaggio in zone spoglie o aperte.
Chi sceglie di nascondersi in battaglia solitamente lo fa per attaccare a distanza poiché il nemico è in allerta. Infatti se il ladro abbandona il suo nascondiglio, non è più nascosto (vedi pagina 177 Manuale del Giocatore).
Tuttavia nel caso il nemico non sia in guardia e non attenda un attacco alle spalle, un ladro particolarmente scaltro, potrebbe anche avvicinarsi di soppiatto ed effettuare l’attacco furtivo in mischia (a discrezione del master).

Sfruttare le condizioni

Molte “condizioni” vi permettono di attaccare con vantaggio contro i nemici che le subiscono, vediamo quali:

  • Accecato: se il nemico è accecato potete attaccarlo con vantaggio sia a distanza che in mischia;
  • Paralizzato: se il nemico è paralizzato potete attaccarlo con vantaggio sia a distanza che in mischia. Inoltre se lo attaccate in mischia, il vostro diventa un colpo critico!!!
  • Pietrificato: se il nemico è pietrificato potete attaccarlo con vantaggio sia a distanza che in mischia;
  • Privo di sensi: se il nemico è privo di sensi potete attaccarlo con vantaggio in mischia e quando colpite, effettuate pure un critico. Purtroppo essendo prona, gli attacchi a distanza non ottengono vantaggio.
  • Prono: se il nemico è prono potete attaccarlo con vantaggio in mischia. Purtroppo essendo prona, gli attacchi a distanza non ottengono vantaggio.
  • Stordito: se il nemico è stordito potete attaccarlo con vantaggio sia a distanza che in mischia;
  • Trattenuto: se il nemico è trattenuto potete attaccarlo con vantaggio sia a distanza che in mischia;

Esiste pure una condizione che vi permette di attaccare con vantaggio quando ne beneficiate, eccola:

  • Invisibile: se il vostro ladro è invisibile può attaccare con vantaggio sia a distanza che in mischia (Vedi Guida a Invisibilità);

Organizzatevi con i compagni incantatori (e non solo) per ottenere queste condizioni!!!

Spingere Proni

Un alleato che si muove prima di voi potrebbe spingere a terra un nemico (condizione Prono). In questo modo godrete contro quella creatura di vantaggio ai TxC in mischia. Se il vostro alleato utilizza il talento Maestro degli scudi potrebbe unire l’utile al dilettevole. L’azione di Spingere è descritta a pag 196 del Manuale del Giocatore.

Steady Aim (Mira stabile)

Questo è un privilegio della classe del ladro introdotto come regola opzionale sul manuale di Tasha’s Cauldron of Everything. Se non vi muovete nel vostro turno e sacrificate l’azione bonus, ottenete vantaggio al prossimo tiro per colpire.
Se durante le vostre battaglie attaccate da distanza indisturbati poiché i mostri si concentrano sui tank, è l’opzione che fa per voi. Ma se il master è avvezzo a mandarvi contro creature su creature, lo userete poco 😀

Talenti utili per attaccare furtivamente

  • Adepto Marziale: Se il vostro ladro possiede più di un attacco, potrebbe provare Attacco con Finta o Attacco Sbilanciante per ottenere vantaggio a suo prossimo TxC.
  • Combattere in sella: questo talento potrebbe diventare molto utile fuori dai dungeon. “Ladro di un cavaliere!!!” 😀
  • Lottatore: Anche questo vi da vantaggio, ma vi conviene saper afferrare bene con atletica.
  • Scomparire (XGtE talento razziale per Gnomo): Una volta per riposo breve diventate invisibili come reazione ad aver subito danni.
  • Shadow Touched (TCoE): Vi fa imparare l’incantesimo Invisibilità.

Sottoclassi del ladro ed attacco furtivo

attacco furtivo

Arrivati a questo punto, penso sia interessante guardare come le sottoclassi del ladro interagiscano con l’attacco furtivo.

Assassino (PHB)

Letale con i furtivi come nessun altro. Per lui è fondamentale prendere di sorpresa e muoversi per primo. Il Talento Allerta è quasi obbligatorio.

Esploratore (XGtE)

Al 17° livello grazie a “COLPO IMPROVVISO”, può effettuare 2 furtivi.

Furfante (PHB)

Il privilegio di 17° livello “RIFLESSI DA FURFANTE” vi permette di svolgere due turni, durante il primo round… ciò significa poter fare un attacco furtivo in più!!!

Indagatore (XGtE)

Il privilegio di 3° livello “COMBATTIMENTO INTUITIVO” vi permette di effettuare furtivi anche senza avere vantaggio o alleati nelle vicinanze.

Mistificatore Arcano (PHB)

Il privilegio di 13° livello “INGANNATORE VERSATILE” vi tornerà utile per ottenere vantaggio.

Phantom (TCoE)

Grazie a “WAILS FROM THE GRAVE” quando colpite con un furtivo, fate danni anche ai nemici vicini.

Spadaccino (XGtE)

Grazie al privilegio di 3° “AUDACIA DEL FANFARONE”, può effettuare furtivi se è il solo che attacca in mischia l’avversario.


Conclusione

Amici furfanti spero che questo articolo vi abbia chiarito le idee e magari vi abbia suggerito delle nuove possibilità.
Se giocate con un PG ladro, fate attenzione a non cadere in corti circuiti mentali di cui vi faccio qualche esempio:

  • Passare da “quando ho vantaggio posso effettuare un furtivo” a “ogni volta che faccio furtivo ho vantaggio“;
  • Un altro corto circuito è “ogni volta che il mio ladro beneficia di ADO ha vantaggio e può fare un attacco furtivo” oppure semplicemente “con l’ADO effettua sempre un attacco furtivo“;
  • Anche gli “assassini” sono messi bene con i corti circuiti e confondono il prendere di sorpresa con il muoversi per primo.

Vi consiglio come sempre di leggere le Faq del Compedium e il sito Sage Advice.
Con questo e tutto, furtivamente torno al mio “snack attack”, certamente dal sapore migliore 😀
Lasciate i vostri commenti qui sotto o nella pagina FB.

Lascia un commento

  • Ultima modifica dell'articolo:11 Maggio 2021
  • Tempo di lettura:10 mins read