controincantesimo

Amici bastian contrari, sì proprio voi che remate contro e siete sempre pronti a ribattere su tutto, oggi vi spiegherò l’utilizzo dell’incantesimo Controincantesimo (counterspell). Quindi, aprite il libro magico, cercate gli incantesimi di terzo livello, ma mi raccomando siate reattivi 🙂

Scherzi a parte, Controincantesimo è una magia che dovreste tenere nel vostro arsenale. Averlo memorizzato può salvarvi la pelle o essere l’inizio di una cinematografica catena di azioni di reazione che ricorderete nel tempo 😀
Lo trovate anche in D&D Basic a pagina 90, segno che viene annoverato tra gli incantesimi basilari e più famosi.
Vediamo assieme come usarlo.

Risorse utilizzate in questo articolo

  • PHB (Player Hand Book ovvero Manuale del giocatore)
  • XGtE Guida Omnicomprensiva di Xanathar
  • D&D Basic (gratuito in inglese al seguente link)

Ecco qui sotto le ultime quotazioni dei manuali citati:


In quali manuali è contenuto Controincantesimo?

controincantesimo

La magia Controincantesimo è contenuta in D&D Basic a pagina 90 (cercate Counterspell) oppure lo trovate a pagina 225 del Manuale del Giocatore in italiano.

Quali sono le classi e le sottoclassi che possono accedere a Controincantesimo?

Vediamo ora quali sono le classi che possono lanciare Controincantesimo. Per alcune di queste è incluso nella lista di classe, per altre è ottenibile tramite qualche privilegio di classe.

Bardo

Controincantesimo non è un’incantesimo contenuto nella lista degli incantesimi del Bardo, tuttavia grazie al privilegio di classe “Segreti Magici” può ottenerlo al 10° livello o al 18°.

Guerriero Cavaliere Mistico

Il cavaliere mistico può apprendere questo incantesimo, appartenente alla scuola di abiurazione, dal livello 13.

Ladro Mistificatore Arcano

Un ladro della sottoclasse Mistificatore Arcano può al 14° o al 20° livello selezionare “Controincantesimo“.

Mago, Stregone e Warlock

L’incantesimo Controincantesimo è nella lista degli incantesimi sia del mago che dello Stregone che del Warlock.

Paladino

I seguenti due giuramenti sacri del paladino vi permettono di accedere a Controincantesimo: Oath of the Watchers(TCoE) e il Giuramento della Redenzione (XGtE)

Come funziona Controincantesimo?

controincantesimo

Controincantesimo è una magia di 3° livello “cinematografica”, utilizzabile per creare scene dinamiche in cui gli incantatori si fronteggiano a colpi di magia.
Per aiutarci negli esempi che farò più sotto userò due comparse:

  • Bargle il mago molto cattivo, ovvero il lanciatore di un incantesimo ostile
  • Elam il mago, che proverà a fermarlo con Controincantesimo.

Il tempo di lancio è un’Azione di Reazione

Questo è il primo passo per capire la dinamicità e la sua importanza. Esattamente come il mago alza lo Scudo magico per evitare una ferita mortale, Controincantesimo può essere usato per far fallire il lancio di un incantesimo ad un altro incantatore.
Generalmente ogni PG ha una sola azione di reazione per turno, un incantatore ha quindi una sola possibilità di lanciare Controincantesimo per Turno.

Ad esempio: Bargle sta per lanciare una Palla di fuoco (incantesimo di 3° livello), Elam lo vede ed utilizza la sua azione di reazione per lanciare Controincantesimo e fargli sprecare il lancio. Sia Bargle che Elam consumeranno in questo modo uno slot di 3° livello.

Bargle può a sua volta contrastare un controincantesimo? Sì se ha l’azione di reazione disponibile e vede Elam.

Ad esempio: Bargle sta per lanciare una Palla di fuoco (incantesimo di 3° livello), Elam lo vede ed utilizza la sua azione di reazione per lanciare Controincantesimo e fargli sprecare il lancio. Bargle vede che Elam sta per lanciare un incantesimo ed utilizza la sua azione di reazione per lanciare a sua volta un Controincantesimo. Bargle riuscirà in questo modo a lanciare la Palla di Fuoco, ma per riuscirvi consumerà due slot di terzo livello, Elam non riuscirà a contrastare la Palla di Fuoco consumando uno slot di 3° livello.

La domanda nasce spontanea, come fa Bargle a lanciare due incantesimi contemporaneamente? Nel mentre sta lanciando Palla di Fuoco e quindi sta usando la bocca per la componente verbale, riesce anche a lanciare Controincantesimo.
Non c’è nulla che limita di usare un incantesimo come Azione ed un altro come Reazione, quindi almeno su questo lato siamo coperti dalle regole.

Per cercare una spiegazione, per mio cruccio personale, voglio esaminare le componenti.

Componente Somatica

Controincantesimo non usa componente verbale, non usa componenti materiali, ma solo la componente Somatica. Quindi vi basta avere una mano libera per lanciare Controincantesimo.
Addirittura se lo lanciate con la Metamagia “Incantesimi celati”, diverrà praticamente incontrastabile. Wow!!!

Vi ricordate l’esempio fatto più sopra?

Bargle lanciava una Palla di Fuoco (Componenti V,S,M), Elam provava a contrastarlo, ma Bargle ha usato a sua volta Controincantesimo (Componenti S).
Bargle ha potuto lanciare Controincantesimo come azione di Reazione in contemporanea al lancio della Palla di Fuoco poiché Controincantesimo non usa componenti Verbali, ma solo Somatiche. Una mano l’ha usata per Palla di Fuoco, l’altra per Controincantesimo.

E se non avesse avuto le mani libere? In questo caso sarebbe stato un problema per lui 🙂
Il ragionamento che ho fatto fin qui sulle componenti è del tutto personale. L’unica cosa ufficiale che vi posso dire la trovate più sotto nelle FAQ del Compendio in cui trovate un esempio simile con il mago Cornelious.

Si deve VEDERE la creatura che lancia l’incantesimo e si deve essere entro 18m da lei

Questo è un altro tassello importante, per lanciare Controincantesimo. Elam deve vedere Bargle e deve essere entro 18 metri da lui (60ft), altrimenti non può contrastarlo. Quindi Bargle può lanciare la sua palla di fuoco senza essere contrastato in uno dei seguenti modi:

  • Essere Nascosto
  • All’interno di una sfera di Oscurità magica (sempre ammesso che riesca a vederci attraverso)
  • Al buio (sempre ammesso che possa vedere)
  • Invisibile (non specifico come)
  • E’ in copertura totale e di conseguenza viene a mancare percorso libero fino al bersaglio
  • protetto da un muro di forza (quindi in copertura totale)
  • Usa la Metamagia “Incantesimo Celato” con un incantesimo che non richiede Componenti Materiali (Vedi Tweet di JC).

Per finire Elam non deve essere accecato, bastano? 🙂

Contrasta efficacemente gli incantesimi di livello pari o inferiore allo slot utilizzato per lanciarlo

Controincantesimo è di 3° livello, ciò significa che contrasta tutti gli incantesimi di livello pari o inferiore al Terzo.
Tuttavia Elam può lanciare Controincantesimo utilizzando degli slot di più alto livello, se li possiede.
Se lo fa, contrasta efficacemente tutti gli incantesimi di livello inferiore allo slot utilizzato.
Quindi se lancia Controincantesimo con uno slot di 9° livello, può contrastare anche l’incantesimo Desiderio 🙂

Controincantesimo può essere utilizzato anche per contrastare incantesimi di livello più alto allo slot utilizzato per lanciarlo.
Infatti basta fare un check con la sua caratteristica da incantatore. La CD è pari a 10+ “livello incantesimo da contrastare”.

Esempio: Bargle lancia Disintegrazione (6° livello). Elam il mago lancia Controincantesimo con uno slot di 5° livello. Purtroppo non è sufficiente per contrastarlo automaticamente. Elam il mago deve fare un check di Intelligenza contro una CD pari a 16 (10+6).
Il check è di Intelligenza poiché Elam è un mago e la sua caratteristica da incantatore è l’intelligenza.
A questo check non si somma il bonus competenza.

Attenzione, non si ha modo di conoscere che incantesimo la creatura ostile sta lanciando, ne il suo livello

Il testo di Controincantesimo non specifica in nessun modo che si identifichi l’incantesimo che la creatura ostile sta lanciando.
Controincantesimo può solo far fallire il lancio, sia che sia un trucchetto innocuo che sia un potente incantesimo.

Elam quindi dovrà decidere quando usarlo e che slot utilizzare per contrastare gli incantesimi di Bargle. Il DM non dovrà dichiarare ne il nome ne il livello dell’incantesimo, il giocatore di Elam dovrà decidere all’oscuro.

Tuttavia JC usa questa sua personale HR (vedi Tweet). In sintesi se l’incantesimo che sta lanciando l’ostile Bargle è nella lista degli incantesimi di Elam, il mago buono pur non indentificandolo, ne identifica il livello. Questa escamotage permette a Elam di decidere di che livello lanciare Controincantesimo.

Esiste un modo per identificare un incantesimo che Bargle sta lanciando? Sì, è descritto nella XGtE a pagina 85. Per identificarlo di deve fare un’azione di reazione con una prova di Arcano con CD 15+livello incantesimo. Purtroppo se usate in questo modo la reazione, la brucerete. Tuttavia un PG potrebbe identificare l’incantesimo ed un altro lanciare Controincantesimo.

FAQ utili

Incantatore

Dal Compendio di D&D

La prima Trance di FAQ sono prese dal Compendio delle regole di D&D

Se uno stregone lancia un incantesimo con sole componenti verbali o somatiche usando “Incantesimo celato”, un avversario può usare un controincantesimo contro di esso?

Se un incantesimo alterato da Incantesimo Celato non ha componenti materiali, allora è impossibile per chiunque percepire l’incantesimo lanciato. Quindi, dal momento che non puoi vedere il lancio, il controincantesimo non scatta.

Puoi lanciare un incantesimo di reazione nel tuo turno?

Certo che puoi! Ecco un modo comune in cui ciò avvenga: Cornelius il mago lancia una palla di fuoco nel suo turno e il suo nemico lancia un controincantesimo su di lui. Cornelius ha anche preparato il controincantesimo, quindi usa la sua reazione per lanciarlo e rompere il controincantesimo del suo nemico prima che possa fermare la palla di fuoco.

Il controincantesimo prende di mira l’incantatore o la magia che stai cercando di contrastare?

Il controincantesimo prende di mira l’altro incantatore.

Si può preparare un Dissolvi magie per impedire a un altro incantesimo di avere effetto?

Il modo più semplice per fermare una magia è lanciare un Controincantesimo sul suo incantatore mentre viene lanciata. Se ha successo, il controincantesimo interrompe il lancio dell’altro incantesimo e quell’incantesimo non ha effetto. Il controincantesimo funziona contro qualsiasi incantesimo, indipendentemente dal tempo o dalla durata di lancio di un incantesimo.

Dissolvi Magie può essere lanciato in risposta a un altro incantesimo lanciato, ma Dissolvi Magie non può sostituire il controincantesimo. Il motivo principale è che Dissolvi Magie rimuove un incantesimo che è già su un bersaglio, sia che quel bersaglio sia una creatura, un oggetto o qualche altro fenomeno. Dissolvi magie non può dissolvere qualcosa in anticipo. Se un incantesimo non è già presente su un bersaglio, dissolvi magie non ha effetto su quel bersaglio. Il meglio che può fare con Dissolvi Magie è dissolvere un incantesimo immediatamente dopo che l’incantesimo è stato lanciato per impedirgli di avere alcun effetto dopo l’azione utilizzata per lanciarlo.

Ad esempio, nel tuo turno potresti dire qualcosa del genere: “preparo dissolvi magie, e se il sommo sacerdote lancia un incantesimo su qualcuno, lancio dissolvi magie sul bersaglio se l’incantesimo ha effetto”. Se il Sommo Sacerdote poi lancia Blocca persone sul tuo compagno che fallisce il tiro salvezza contro di esso, potresti innescare la tua azione preparata di Dissolvi Magie e porre fine a Blocca persone.

maga delle nevi

Da Twitter e Sage Advice

Altre FAQ che non sono rientrate nel compendium. Ho selezionato solo le risposte di Jeremy Crawford.

Controincantesimo funziona contro le bacchette magiche?

Controincantesimo bersaglia la creature che lancia l’incantesimo indipendentemente dalla fonte della magia (la creatura, un oggetto, ecc). [NDR: la risposta è sibillina, ma di fatto la risposta è sì] (Vedi Tweet)

Gli oggetti magici che migliorano il lancio degli incantesimi(ad esempio la bacchetta del mago da guerra), migliorano anche il lancio di Controincantesimo?

La Bacchetta del Mago da Guerra offre un bonus al TxC degli incantesimi ma non migliora Controincantesimo. (Vedi Tweet)

Controincantesimo ha effetto contro lo spostamento dello Stregone della Tempesta da to dal privilegio Magia tempestosa?

NDR: Questa spiegazione è un po’ delicata. In sintesi l’utente si chiede se uno Stregone della tempesta che lancia un incantesimo di 1° livello o superiore, dovrebbe beneficiare del privilegio “Magia Tempestosa” che gli permette di fare un piccolo volo senza causare ADO. Se però l’incantesimo è contrastato da Counterspell, la Magia tempestosa si attiva lo stesso? Ecco la risposta di JC.

La Magia Tempestosa richiede che lo stregone lanci un incantesimo di 1° livello o superiore. Non richiede che quell’incantesimo abbia successo. [NDR sì, Magia tempestosa si attiva anche se l’incantesimo fallisce il lancio] Vedi Tweet.

Un lancio di incantesimi fallito a causa di Controincantesimo conta ancora come fattore scatenante per l’attacco del talento Sterminatore di Maghi (Mage Slayer)?

NDR: simile all’esempio precedente, il fatto che un incantesimo sia contrastato da Counterspell, non annulla il fatto che sia stato lanciato e di conseguenza l’attacco del Talento Mage Slayer si attiva.

Il controincantesimo fa fallire un incantesimo. Non annulla il fatto che si è verificato il lancio di incantesimi. Vedi Tweet.

Un Glifo di Interdizione può essere contrastato da Controincantesimo?

NDR: sul Glifo di Interdizione ho scritto un lungo articolo, vi consiglio di recuperarlo Per tornare alla domanda, l’utente non si chiede se può contrastate il Glifo quando il mago lo lancia, ma quando scatena il suo effetto. Di conseguenza quando l’effetto del Glifo si scatena, non c’è nessun incantatore da contrastare. Ecco la risposta un po’ criptica.

Il tempo di lancio del controincantesimo specifica che stai rispondendo a una creatura che puoi vedere mentre sta lanciando una magia. Vedi Tweet.

Se un incantesimo lanciato da una pergamena viene contrastato, la pergamena perde la sua magia come se l’incantesimo fosse stato lanciato?

Sì. Quando ha successo, il controincantesimo sventa un incantesimo lanciato. Il lancio non è annullato. L’incantesimo fallisce ed è sprecato. Vedi Tweet.

Quando uno Stregone usa l’Incantesimo Celato, puoi evitare di essere colpito dal Controincantesimo se non sono necessarie le componenti materiali?

Il controincantesimo richiede che tu veda una creatura lanciare un incantesimo. Niente da percepire significa nessun contraccolpo. Vedi Tweet.

La matamagia “Incantesimo distante” può essere utilizzato per aumentare il requisito di innesco di reazione per il controincantesimo a 120 piedi?

D: Incantesimo distante può essere utilizzato per aumentare il requisito di innesco di reazione per il controincantesimo a 120 piedi? Sembra che l’innesco di reazione di 60 piedi (18m) debba essere soddisfatto prima di poter lanciare Counterspell, che è prima che tu possa applicare “Distant Spell”.

R: Sì, meccanicamente la distanza nell’innesco non è la portata dell’incantesimo, quindi anche se avessi una sorta di aumento della portata dell’incantesimo passivo, non influirebbe su quello. Vedi Tweet.

NDR: risposta breve No. Incantesimo Distante aumenta la gittata, ma non l’innesco specificato in Counterspell.

Un incantatore può lanciare un incantesimo come Scudo o Controincantesimo, se non ci sono attacchi contro di loro o un incantesimo da contrastare?

Una magia di reazione che ha una causa scatenante definita può essere lanciata solo in risposta a quella causa. Se quella causa scatenante non si verifica, non puoi lanciare la magia. Vedi Tweet.

È possibile lanciare Controincantesimo contro un incantesimo preparato?

Controincantesimo lo potete lanciare per far fallire l’incantatore nemico quando la magia viene preparata, ma non quando viene rilasciata. Mi spiego quando il nemico usa l’azione Prepararsi per lanciare un incantesimo, quindi nel suo turno usando la sua Action, in quel momento l’incantesimo può essere neutralizzato con controincantesimo e non nel momento del rilascio. Vedi Tweet.

Ad esempio un mago per evitare di subire controincantesimo su di una palla di fuoco, potrebbe fare così:

  • nascondersi alla vista degli incantatori nemici dietro un muro
  • preparare il lancio della palla di fuoco
  • spostarsi
  • se l’innesco è presente, rilasciare la palla di fuoco con la Reazione

In questo caso gli incantatori nemici non potranno contrastarlo.

Conclusione

Io personalmente ho sempre memorizzato controincantesimo, tuttavia nel mio gruppo di gioco incontriamo pochi incantatori nemici e di conseguenza diviene sottoutilizzato. L’esperienza con esso cambia quindi a seconda delle avventure e del DM.

Sono curioso di conoscere quanto viene usato nei vostri gruppi di gioco. Inoltre se avete da raccontare alcune sequenze particolarmente “cinematografiche” di Counterspell, scrivetele nei commenti.

Continuate a seguirmi e rimanete aggiornati con le ultime novità e approfondimenti delle regole iscrivendovi alla pagina FB e seguendomi sul profilo instagram @telodoioildungeo.it , a presto.

Ultimo aggiornamento 2022-11-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome